Quantcast

Regione blocca europei di Trial, Alviani: «Siamo basiti, non c’è rispetto per chi ha investito nell’evento»

SANTA FIORA – “Abbiamo appreso con non poco sconcerto che il campionato europeo di trial in programma il 29-30 maggio nel Comune di Santa Fiora è stato annullato per il diniego regionale dell’autorizzazione allo svolgimento dell’evento in quanto gara potrebbe disturbare la nidificazione della Pernice e del Biancone”. Ad affermarlo è Gilberto Alviani, commissario della Lega in Amiata.

“Siamo davvero basiti – aggiunge Alviani-: una decisione indice di superficialità dei dirigenti regionali e di disprezzo nei confronti di tutti coloro che hanno investito in tale evento”.

“Ciò che ci ha fatto maturare questo stato d’animo -continua il commissario della Lega Amiata- è la modalità attraverso la quale si è arrivati a questa decisione, cioè in ragione di una sola supposizione ovvero che tutto ciò danneggi la nidificazione dei volatili. Questo, fatto ancor più grave, dopo aver rassicurato fino all’ultimo sulla fattibilità della competizione”.

Il responsabile del Carroccio amiatino ricorda come l’indotto previsto fosse considerevole, le strutture ricettive stavano già ricevendo prenotazioni , cosi come i ristornati. “Per non parlare degli investimenti fatti dall’organizzazione. Tutto svanito in ragione di un dubbio. E’ evidente – prosegue Alviani – come la corrività dimostrata dagli uffici abbia finito per provocare un danno enorme a tutta la comunità. Non si può più andare avanti così, regna l’immobilismo la paura di organizzare, proporre, e investire sul nostro territorio. Tutto questo è conseguenza di regole incomprensibili dettate da un apparato amministrativo costituito in buona parte da uffici che non hanno ragione di esistere”.

Alviani ricorda come l’Amiata stia già soffrendo “a causa dei danni dovuti a blocco del taglio del bosco. Vi è la situazione del taglio del bosco – aggiunge- che ancora una volta penalizza il nostro territorio per una bieca visione del quotidiano, dove è vero tutto ed il contrario di tutto e dove ognuno senza un filo logico è in grado di fare ed il giorno dopo di disfare. Facciamo chiarezza prima che sia troppo tardi”.

“Siamo solidali con il sindaco Balocchi – conclude Alviani- anche se è un fermo sostenitore dell’assessora regionale Monia Monni, eletta nelle file del suo Pd. Nel frattempo come Lega investiremo il consigliere regionale Andrea Ulmi di fare luce su questa vicenda, perché ci pare strano che, a fronte di uccelli che è ben noto quando nidificano, si sia bloccata una manifestazione a pochi giorni dal suo svolgimento, dopo averla sostenuta”.

Commenti