Quantcast

Decreto Draghi: coprifuoco alle 23 da mercoledì. Tutte le nuove regole e il calendario

Più informazioni su

GROSSETO – Il dado è tratto e la decisione è stata presa. In attesa della pubblicazione del decreto legge che è stato varato dal Governo Draghi dopo il consiglio dei ministri di questa e dopo la precedente riunione con la cabina di regia nel pomeriggio, anticipiamo le principali misure che sono state prese dall’esecutivo.

Principali novità

Coprifuoco alle 23 da subito – Da mercoledì 19 maggio l’obbligo di stare in casa si sposta dalle 22 alle 23 fino alle 5. Dal 7 giugno poi obbligo di rientrare a mezzanotte, mentre dal 21 giugno non ci sarà più nessuna restrizione sulla possibilità di circolare.

• Centri commerciali anche nei weekend – Dal 22 maggio i centri commerciali potranno stare aperti anche nei giorni festivi e prefestivi.

• Riaprono Palestre e piscine- Le palestre riaprono il 24 maggio, le piscine, che già avevano riaperto all’aperto dal 15 maggio dal 1 luglio potranno riaprire anche le  piscine al chiuso e i centri termali.

• Bar: di nuovo al bancone – Si potrà consumare al bancone dall’1 giugno.

• Ristoranti – Dal 1 giugno riaprono i ristoranti all’interno fino alle 18 (da confermare se potranno riaprire anche la sera).

• Impianti da sci – Potranno riaprire dal 22 maggio

• Riaprono gli stadi e i palazzetti – Dal 1 giugno gli stadi e i palazzetti dal 1 luglio: avranno una capienza non superiore al 25% di quella massima; comunque non superiore a 1000 persone all’aperto e 500 al chiuso.

• Matrimoni: concesse di nuovo i festeggiamenti – Dal 15 giugno si potranno organizzare feste di matrimonio all’aperto e al chiusa purché gli invitati abbiano la certificazione verde per dimostrare di essere stati vaccinati con la seconda dose, oppure di aver avuto il Covid ed essere guariti oppure aver fatto un tampone negativo nelle 48 ore precedenti.

• Sale gioco, sale scommesse, sale bingo e casinò – Dal 1 luglio possono riaprire le sale gioco, ma anche i centri culturali e ricreativi.

• Corsi di formazione – Tornano dalll’1 luglio così come i congressi e i parchi tematici dal 15 giugno.

Per il momento nulla è stato deciso per discoteche e sale da ballo.

Più informazioni su

Commenti