Quantcast

Corri nella Maremma, Boscarini e Stankiewicz dominano la Scarpinata dei IV Forti Spagnoli

PORTO ERCOLE – Il circuito di podismo Uisp Corri nella Maremma è ripartito. Il sempre suggestivo scenario di Monte Argentario, versante Porto Ercole, ha ospitato la 45esima edizione dei IV Forti Spagnoli: per i rigidi protocolli sanitari la gara è partita in un orario insolito, 8.30, con un percorso accorciato di 7.500 metri e l’arrivo nella caratteristica piazza Santa Barbara, con spettacolare vista sul forte Filippo. Alla fine sono stati in 72 a tagliare il traguardo. Niente di nuovo dal punto di vista tecnico: si ricomincia da Jacopo Boscarini (Atletica Costa d’Argento) e dalla moglie Katerina Stankiewicz (Team Marathon Bike), dominatori della prova. “E’ stata una bella manifestazione, era davvero importante tornare a correre – afferma Ambra Sabatini, fresca di qualificazione alle Paralimpiadi di Tokyo, stavolta nelle vesti di dirigente della società organizzatrice – per me questa è una gara speciale, la prima che ho disputato. Devo dire che è stato emozionante riprendere proprio su questo percorso e vedere Jacopo sfrecciare in discesa”.

Per Boscarini è la decima vittoria alla Scarpinata, la settima di fila, negli ultimi 12 anni, su 19 presenze. Negli eventi maremmani il record assoluto di un atleta vincitore sullo stesso percorso è di Joachim Nshimirimana (12 affermazioni nell’ormai soppresso Gran Premio Forti e Veloci Città di Grosseto). Vicina alla doppia cifra anche Katerina Stankiewicz (Team Marathon Bike) che vince la sua nona Scarpinata (quinta di fila) su altrettante partecipazioni: Kate è ancora imbattuta, il Marathon Bike di patron Maurizio Ciolfi il team più vincente della storia della gara con 12 affermazioni. Nella prova femminile tutto è andato come previsto: la coppia dell’Atletica Costa d’Argento con Marika Di Benedetto e Angela Mazzoli completa il podio. Per Marika è il settimo podio alla Scarpinata alla sua 12esima partecipazione; Angela bissa il podio dello scorso anno alla sua settima Scarpinata.

Grandi sorprese, invece, nella gara maschile. Il 32enne inglese James Thompson della Mens Sana Siena nei primi chilometri tiene testa anche a Boscarini, cedendo poi nel sentiero tra Santa Caterina e Forte Filippo, e porta a casa un sorprendente secondo posto alla sua prima apparizione. Duello serratissimo con sette atleti in un minuto dal terzo al decimo posto. La spunta l’orbetellano Marco Carotti, Reale Stato dei Presidi, che precede l’uomo simbolo della manifestazione Christian Fois (3 vittorie e 17 podi qui a Porto Ercole), dell’Atletica Costa d’Argento. Grande apprezzamento dei corridori sul nuovo percorso.

Commenti