Quantcast

Battuti i compagni di Alice nella finalissima playoff, il Circolo Pattinatori Rrd vola in serie A2

GROSSETO – E’ il Circolo Pattinatori RRD a salire nella serie A2 di hockey pista 2021-2022. La formazione di Alessandro Brizzi ha festeggiato la promozione nell’ultima gara della Final Four che si è disputata sabato e domenica nel Centro sportivo di via Mercurio battendo i veterani di Alice al termine di un bellissimo incontro che ha chiuso nel migliore dei modi una “due giorni” maremmana che, nonostante i rigorosi protocolli anti Covid, è stata organizzata in maniera perfetta dalla società presieduta da Stefano Osti (foto di Mimmo Casaburi).

Il C.P. Grosseto battendo il Breganze ha conquistato la salvezza in A1 e con il successo di domenica sera del quintetto RRD (che ha disputato un torneo straordinario) nella prossima stagione avrà anche una squadra in serie A2. Logica la soddisfazione del club biancorosso che nel giro di tre anni ha ottenuto, a questo punto, due promozioni dalla serie B alla A2 e una all’ammissione alla prima divisione dopo aver battuto ogni record in A2. Il quintetto grossetano sfiderà nelle prossime settimane il Minimotor Correggio nella finale per lo scudetto di serie B.
Sulla pista di via Mercurio le due compagini del Circolo Pattinatori hanno dimostrato di essere superiori a Prato e Ash Viareggio che si sono presentati in Maremma con due formazioni piene di talenti che nella stagione in corso hanno disputato la serie B e la serie A2.

Il derby di domenica sera è stato equilibrato e giocato con molta intelligenza tattica dalle due cugine. Nel primo tempo Alice ha provato maggiormente ad offendere (Ciupi si è fatto trovare pronto su Polverini), ma ha dovuto aspettare un tiro di rigore del capitano Saitta a 45 secondi dalla fine del primo tempo per sbloccare il risultato di partenza. La RRD, dopo l’intervallo, è entrata in pista con una maggiore grinta e nel giro di due minuti ha cambiato il volto alla gara. Al 4’10 Lorenzo Alfieri ha bucato Bruni con un tiro sotto porta, poi Achilli ha portato i suoi sul 3-1 nel giro di quindici secondi, bucando la difesa con una punizione e poi piazzando in rete il bel servizio di Bianchi. Per un fallo su Bardini, Michele Achilli usufruisce di una punizione di prima, ma il tiro sbatte sul palo interno ed esce. Saitta permette ad Alice di riavvicinarsi. Il blù a Matassi riporta in “lunetta” Achilli, ma il suo potente tiro sbatte nuovamente sul palo. Alice prova a recuperare, ma Filippo Rosati in contropiede, a dodici secondi dalla sirena, trova il quarto gol che chiude i conti e dà il via ai festeggiamenti dei giovani.

I tabellini di domenica pomeriggio
Estra Prato-Ash Viareggio 6-6
ESTRA PRATO: Mariotti, F. Vespi; Lorenzini, Alberto Capuano, Barbani, Moroni, Bigliazzi, Mugnai, Cappelli, Lorenzo Capuano. All. Federico Barbani.
ASH VIAREGGIO: Poli, Marcucci; Palagi, Bemi, Falaschi, Facchini, Palla, Poletti, Gemignani, Balistreri. All. Alessandro Cupisti.
ARBITRI: Matteo Righetti e Daniele Moretti.
RETI: nel p.t. al 7’39 Gemignani, 19’24 Lorenzo Mugnai su rigore, 22’16 Palagi, 22’42 Alberto Capuano, 23’38 Alberto Capuano; nel s.t. al 10’59 Palagi, 12’45 Facchini, 13’53 Poletti, 14’50’ Falaschi, 21’20 Alberto Capuano, 22’16 Alberto Capuano, 23’25 Barbani.

Alice Grosseto-RRD Grosseto 2-4 (p.t. 0-1)
ALICE GROSSETO: Bruni, Marinoni; Filippeschi, Saitta, Salvadori, Borracelli, Polverini, Matassi, Nerozzi. All. Filippo Guerrieri.
RRD GROSSETO: Raffaello Ciupi, Vittoria Masetti; Achilli, Casini, Rosati, Bardini, Leonardo Ciupi, Casaburi, Alfieri, Bianchi. All. Alessandro Brizzi.
ARBITRI: Matteo Galoppi e Edoardo D’Alessandro.
RETI: nel p.t. al 23’15 Saitta su rigore; nel s.t. al 4’10 Alfieri, 6’23 Achilli, 6’38 Achilli, 15’45 Saitta, 24’48 Rosati.
NOTE: espulsi (2′) Matassi
Final Four serie B. I risultati: RRD Grosseto-Viareggio 7-1, Alice Grosseto-Estra Prato 11-8; Estra Prato-RRD Grosseto 6-6, Viareggio-Alice Grosseto 0-6, Estra Prato-Viareggio 6-6, Alice Grosseto-RRD Grosseto 2-4. Classifica: RRD Grosseto 7; Alice Grosseto 6; Estra Prato 2; Viareggio 1.

Commenti