Quantcast

Rifiuti abbandonati lungo la strada e nel bosco: «Cattiva immagine, danno ambientale e costi sui cittadini» fotogallery

Più informazioni su

MASSA MARITTIMA – Dei rifiuti ingombranti sono stati abbandonati incivilmente sul territorio di Massa Marittima, lungo la strada che da Niccioleta porta a Prata. Ma anche davanti al centro di raccolta di Massa Marittima.

“Ci troviamo di fronte all’ennesimo inqualificabile gesto di abbandono dei rifiuti – afferma Ivan Terrosi, assessore all’Ambiente del Comune di Massa Marittima – verso il quale intendiamo andare a fondo con ulteriori accertamenti. Invito i cittadini a collaborare con la polizia municipale per individuare i responsabili. Ricordo che questo reato può essere sanzionato con multe che variano dalle 300 alle 3mila euro con l’obbligo di sgombero. E se l’autore del gesto non provvede allo sgombero scatta anche la denuncia penale”.

“Oltre alla cattiva immagine e al danno ambientale – prosegue l’assessore Iva Terrosi -, rimediare a questi gesti scorretti, genera dei costi che ricadono in bolletta e quindi su tutto il resto dei cittadini. Mi riferisco alle spese per i recuperi extra. Pensiamo quindi a difenderci unendo le forze: videosorveglianza e ispettori ambientali, non bastano. Chiedo la collaborazione di tutti i cittadini per tutelare un territorio così ricco di bellezza ed eccellenze, che tutti ci invidiano”.

“Ricordo che Sei Toscana con una semplice telefonata ritira gli ingombranti direttamente al domicilio – conclude l’assessore Ivan Terrosi -. Che motivo c’è di fare tanta fatica per caricare poltrone e divani su un mezzo per scaricarli in luoghi isolati, contaminando le nostre splendide campagne, con il rischio di essere pizzicati e di finire nei guai?”.

Più informazioni su

Commenti