Quantcast

Cascate del Mulino, il sindaco: «La Regione sta con noi, avanti nel percorso comune»

Più informazioni su

SATURNIA – “Ci riteniamo soddisfatti per l’incontro con la Regione Toscana e il Genio Civile sulle Cascate del Mulino: è iniziato così, di fatto, un percorso condiviso e partecipato con tutte le istituzioni del territorio per la gestione delle Cascate del Mulino, sia dal punto di vista delle norme anti Covid, sia dal punto di vista della tutela e conservazione del sito naturalistico”.

Queste le parole del sindaco di Manciano, Mirco Morini il quale nella giornata di ieri, venerdì 14 maggio, si è riunito con gli assessori regionali all’Ambiente e al Turismo, Monia Monni e Leonardo Marras, insieme ad alcuni rappresentanti dell’amministrazione di Manciano e dei tecnici del Genio civile. “Comune di Manciano e Regione Toscana – continua Morini – stanno intraprendendo insieme un percorso volto alla riqualificazione e alla tutela di questa area che continuerà ad essere pubblica e di vitale importanza per l’economia del nostro territorio. Ci confronteremo, seduti a un tavolo istituzionale, a breve”.

“L’amministrazione comunale ha appena acquistato un’area di sosta temporanea che verrà messa a disposizione dei turisti e di quanti vorranno accedere alle Cascate. Il capogruppo di Minoranza, Giulio Detti – spiega ancora Morini – continua a fare congetture sul nostro operato, creando confusione tra i cittadini e le attività economiche. Ricordo che in tutti gli anni in cui è stato assessore al Turismo e al Bilancio non ha mai pensato a come risolvere la delicata questione ‘Cascatelle’.

Pur consapevole delle numerose difficoltà, sono il primo sindaco a provare a mettere mano allo spinoso problema. Ora è fin troppo facile puntare il dito contro chi, invece, per la prima volta nella storia ha deciso di metterci la faccia e di provare a risolvere una questione tanto delicata, quanto complessa”.

Più informazioni su

Commenti