Quantcast

Dalla Regione 10,4 milioni per la Maremma: serviranno anche per il Central Park di Grosseto

GROSSETO – Dieci milioni e quattrocentonove mila euro è l’ammontare complessivo dei finanziamenti che arriveranno dalla Regione a dieci Comuni della provincia di Grosseto per dodici interventi. Sono risorse che fanno parte dei 110,9 milioni di euro del fondo sviluppo e coesione sbloccati dal Governo per la Toscana e serviranno per realizzare interventi che vanno dalla mobilità all’istruzione, dall’ambiente ai beni culturali.

“Abbiamo approvato in giunta l’elenco degli interventi pochi giorni fa – spiega Leonardo Marras, assessore all’economia della Regione Toscana –. Si tratta di risorse che attendevamo perché fondamentali per sostenere i Comuni nella realizzazione di interventi molto importanti per le comunità: penso al dragaggio del porto di Castiglione della Pescaia, indispensabile per salvare la stagione, ai lavori di adeguamento e messa in sicurezza della scuola primaria di Cinigiano, al contributo al Comune di Grosseto per la realizzazione del parco del diversivo o, anche, al completamento del tratto sull’Argentario della ciclovia tirrenica, atteso da tempo e che contribuisce a valorizzare l’offerta turistica della costa sud”.

“Accogliamo con soddisfazione la notizia di questo stanziamento – commenta Donatella Spadi, consigliera regionale – una boccata d’ossigeno necessaria mai come in questo momento per i nostri Comuni a cui voglio fare un plauso perché dimostrano lungimiranza, ancora una volta, lavorando a progetti di sviluppo del territorio per farsi trovare pronti nel momento in cui sono disponibili finanziamenti, come in questo caso”.

In particolare, i comuni interessati dai finanziamenti sono:
Seggiano e Follonica, contributo di 20mila euro ciascuno per la realizzazione di orti urbani;
Grosseto, contributo di 320.092 euro per la realizzazione di boschi urbani nel parco del diversivo e di 285mila euro l’adeguamento alla normativa antincendio della scuola primaria di Braccagni;
Santa Fiora, contributo di 1.276.408 euro per il II lotto del restauro di Palazzo Sforza Cesarini e 240mila euro per l’allestimento museografico;
Cinigiano, contributo di 1.075.000 euro per l’adeguamento sismico della scuola primaria;
Massa Marittima, contributo di 485.000 euro per l’adeguamento sismico delle scuole dell’infanzia e primarie
Scansano, contributo di 508.000 euro per l’ampliamento della scuola primaria
Scarlino, contributo di 1.800.000 euro per l’ampliamento della palestra della scuola primaria
Monte Argentario, contributo di 2.900.000 euro per la realizzazione del tratto di ciclovia tirrenica da Santa Liberata a Pozzarello
Castiglione della Pescaia, contributo di 1.480.000 euro per il dragaggio del porto

Commenti