Quantcast

Furto in chiesa, forzata la cassetta delle offerte: denunciato un uomo

Più informazioni su

GROSSETO – I Carabinieri della Stazione di Grosseto, al termine degli accertamenti, hanno denunciato alla Procura di Grosseto un 56enne, noto agli uffici, per furto aggravato.

Alcuni giorni fa, il parroco della chiesa “Santissimo Crocifisso”, che si trova a Grosseto via Spartaco Lavagnini, nell’accedere all’interno della struttura, si era accorto che qualcuno aveva forzato la cassetta in ferro dove i fedeli versano le proprie offerte. Era una mattina di domenica quando il parroco aveva fatto l’amara scoperta, quindi era verosimile che qualcuno avesse agito nella giornata precedente, accedendo in un orario di apertura del luogo di culto, atteso che non vi erano segni di forzatura alle porte d’ingresso né alle finestre.

I Carabinieri della Stazione di Grosseto, allertati dal parroco, si sono recati sul posto e, dopo aver formalizzato la denuncia, si sono attivati al fine di individuare il responsabile del furto.

Per prima cosa, sono stati sentiti alcuni testimoni, che erano stati nella chiesa durante la giornata precedente, per capire se qualcuno avesse visto qualcosa. Sono state poi messe a verbale le dichiarazioni di alcuni cittadini residenti nelle immediate vicinanze. Parallelamente, sono state analizzate diverse telecamere, da cui sono emersi elementi utili per l’individuazione del responsabile.

L’identificazione del soggetto è stata infatti possibile attraverso la combinazione degli elementi tratti dall’analisi delle telecamere e i particolari forniti dalle persone sentite. L’accusa per l’uomo è di furto aggravato.

Più informazioni su

Commenti