Quantcast

L’Avis Gavorrano Scarlino si rinnova: ecco tutti i nomi del nuovo consiglio direttivo

Più informazioni su

GAVORRANO – Il consiglio direttivo dell’Avis Gavorrano-Scarlino si rinnova dopo la naturale scadenza dei mandati dell’associazione.

Nella mattinata di domenica si è tenuta, nei locali del “Ex Frantoio Maiani” a Caldana (gentilmente concessi dal Mutuo Soccorso), l’assemblea annuale, in occasione della quale il presidente Alessandro Ciacci ha esposto quella che è stata l’attività dell’associazione nel quadriennio 2017-2020 soffermandosi in particolare sulle difficoltà incontrate lo scorso anno relativamente alla pandemia da Covid-19.

Ciacci ha evidenziato che, nonostante la complessità del periodo, i donatori hanno dimostrato grande senso di solidarietà e di responsabilità, continuando ad aderire alle convocazioni verso i centri trasfusionali e rivelandosi determinanti nel conseguire un eccellente risultato in termini di numero globale delle donazioni.

Anche il presidente di Avis provinciale, Carlo Sestini, ha contribuito ad arricchire la mattinata con un intervento di largo respiro esponendo quella che è la situazione in provincia di Grosseto e in Toscana, soffermandosi sulle tematiche future che coinvolgeranno tutte le sezioni Avis.

Un momento di commozione si è verificato quando, a nome di tutti i donatori, è stato reso il giusto riconoscimento all’opera della segretaria dottoressa Patrizia Scapin, recentemente andata in pensione, che continuerà però la sua attività in forma di volontariato secondo il suo desiderio di procrastinare quello che è stato il suo eccellente lavoro anche nel rapporto con i donatori.
Al termine dell’assemblea si sono tenute anche le elezioni dei componenti del nuovo consiglio direttivo per il quadriennio 2021-2024.

Ecco i nomi degli eletti: Alessandro Battaglini, Marco Biagioni, Alvaro Bonelli, Jule Busch, Lara Dall’Acqua, Alessandro Ciacci, Marco Ciacci, Andrea Fois, Katia Leoni, Roberto Maestrini, Marco Martini, Roberto Musetti, Giulio Querci, Mirella Santucci e Francesca Tosi.

Più informazioni su

Commenti