Quantcast

Si finge operatrice delle Poste e ruba 3mila euro da un conto corrente

Più informazioni su

GROSSETO – Ricorrono con frequenza i casi di truffa ai danni dei maremmani, che in più occasioni, negli ultimi tempi, sono stati vittime di raggiri legati ad acquisti di oggetti su vari siti internet di scambio tra privati. Si tratta di gruppi di persone, quasi mai di singoli, che operano in maniera attenta ed estremamente organizzata, così da creare una sensazione di sicurezza nel compratore.

A Grosseto, un uomo di 65 anni è stato truffato da un sedicente operatore delle Poste che, dopo averlo contattato telefonicamente, è riuscito a farsi comunicare le credenziali per l’accesso al suo conto corrente, da cui ha sottratto oltre 3mila euro.

Anche in questo caso i Carabinieri sono riusciti a risalire ad una responsabile, una donna residente nella provincia di Napoli, denunciandola per truffa.

L’invito è, nei casi dubbi, di prendere tempo prima di concludere l’eventuale affare, e fare riferimento ai Comandi dell’Arma a cui si potranno chiedere informazioni e consigli.

Più informazioni su

Commenti