Quantcast

Minaccia la nonna per 15 euro: 40enne denunciata per estorsione

Più informazioni su

GROSSETO – I Carabinieri della Stazione di Grosseto hanno denunciato una donna residente nel capoluogo maremmano per estorsione nei confronti della nonna 73enne. La responsabile ha quasi 40 anni e un difficile trascorso segnato da problemi legati all’uso di stupefacenti, e per cui figurano altri precedenti a suo carico.

Nella ricostruzione fatta della vicenda, compendiata nel racconto della nonna che ha sporto formale denuncia nei confronti della nipote, è emerso che alcuni giorni fa la denunciata si era recata a casa della parente e, senza specificare motivi né aggiungere altro, aveva chiesto 15 euro. La signora, pur confermando di aver più volte aiutato economicamente la nipote con piccoli contributi, presa dal sospetto che quella somma, benché esigua, sarebbe servita per l’acquisto di droga, ha rifiutato di concederle quanto richiesto.

Ciò ha provocato la reazione scomposta della donna, che ha alzato la voce e si è rivolta in maniera minacciosa verso la nonna, iniziando a frugare nelle stanze e soprattutto negli armadi, dove la donna ricordava che la sua parente custodisse la borsa, e quindi eventualmente del denaro contante.

La nonna, visto il comportamento della nipote, nuova a queste reazioni esagitate, spaventata ha provato in un primo momento a far calmare la nipote, ma poi, per timore che la cosa potesse degenerare, ha preso il cellulare per chiamare qualcuno che corresse in suo aiuto. Per tutta risposta la nipote ha strappato di mano il cellulare alla nonna, intimandole di darle i soldi. Vistasi alle strette, la signora ha ceduto alla richiesta dei 15 euro, ottenendo solo in quel momento la restituzione del cellulare.

Trovandosi sole in casa, i Carabinieri hanno raccolto alcune dichiarazioni dei vicini, coerenti con il racconto fornito dalla vittima. A carico della donna è quindi partita una comunicazione di notizia di reato alla Procura di Grosseto, che vede la 40enne denunciata per il reato di estorsione.

Più informazioni su

Commenti