Quantcast

Gli animali feriti saranno curati al Cruma: rinnovata la convenzione con il centro di recupero

Più informazioni su

PIOMBINO – Cuccioli di fauna selvatica e pulcini saranno soccorsi e presi in carico dal Cruma di Livorno, il Centro di Recupero dell’Associazione Lipu (Lega Italiana Protezione Uccelli).
È quanto deliberato dalla Giunta del Comune di Piombino, dove solo nell’anno 2020 sono stati registrati 143 casi di ricovero di animali.

“Vogliamo sostenere l’associazione in un’attività che riteniamo fondamentale – ha sottolineato l’assessore alle Politiche animali Simona Cresci – ossia quella di soccorso e recupero di pullus e cuccioli in difficoltà. Dal 2019 ad oggi abbiamo riscontrato un crescente numero di casi e pertanto il servizio è stato confermato anche quest’anno. Un ringraziamento particolare e doveroso va ai volontari che rendono possibile questo intervento”. Cinquemila euro il costo complessivo dell’attività per l’anno in corso e per l’anno prossimo.

“Il rinnovo della convenzione col Comune di Piombino va a consolidare un sistema che funziona e genera la fiducia dei cittadini verso un Ente che si occupa concretamente di un tema delicato e anche verso Lipu che offre competenze e strutture d’eccellenza – dichiara Nicola Maggi, responsabile del Cruma-Lipu di Livorno –. Inoltre per noi la continuità porta a regime un sistema di recupero creato in collaborazione operativa nella Val di Cornia con il WWF di Piombino”.

Più informazioni su

Commenti