Quantcast

La Mille Miglia in Maremma: gli studenti preparano il catering

Più informazioni su

GROSSETO – Anche la Maremma sarà attraversata dalle 375 vetture storiche della 1000 Miglia. La seconda tappa della famosa manifestazione automobilistica che si svolgerà dal 16 al 19 giugno   passerà il 17 giugno da Grosseto e Massa Marittima e n questa occasione un gruppo di studenti del quarto anno di Enogastronomia dell’Istituto Leopoldo II di Lorena sarà coinvolto nell’allestimento del servizio catering sotto la guida dello chef Piernello Cicaloni.

Accompagnato dall’assessore alla Viabilità Fausto Turbanti lo Chef è stato accolto in questi giorni dagli alunni che prenderanno parte all’evento e ha svolto nel laboratorio di cucina una lezione dedicata. L’assessore Turbanti come rappresentante dell’amministrazione comunale che ha portato in Maremma questo affascinante evento si è intrattenuto nel salone ricevimenti con gli alunni ed ha sottolineato l’alto valore formativo oltre che turistico e culturale della corsa: “L’evento delle 1000 Miglia – ha commentato così l’assessore – è molto atteso e siamo fieri che Grosseto faccia parte del percorso di questa prestigiosa gara automobilistica. Proprio in considerazione dell’importanza della manifestazione, abbiamo voluto coinvolgere i ragazzi dell’Istituto Alberghiero, che aiuteranno il ristoratore grossetano Nello Cicaloni nella preparazione e nell’allestimento del catering. Credo che per loro sia una grande opportunità formativa e sono fermamente convinto che i giovani siano il veicolo migliore per far conoscere il nostro territorio, promuovendolo, in questo caso, attraverso prodotti e sapori locali. Ringrazio l’Istituto Alberghiero e Nello Cicaloni per la disponibilità e lo spirito di collaborazione dimostrato”. La gara- che per gli studenti fa parte del Pcto (ex Alternanza Scuola -Lavoro) rappresenta senza dubbio un biglietto da visita esclusivo per il territorio, una lente di ingrandimento per le comunità e le eccellenze della Maremma e l’Istituto Leopoldo II di Lorena è presente e fa rete con le imprese e le istituzioni del territorio”.

Più informazioni su

Commenti