Quantcast

L’opposizione: «Il Comune in affanno sul bilancio si salva grazie alla proroga approvata dal Governo»

ORBETELLO – “Il Governo proroga i termini per l’approvazione del Bilancio di Previsione 2021 al 31 maggio e così il Comune di Orbetello si salva da possibili sanzioni del prefetto”, così i consiglieri del Pd-Area Riformista e del M5s.

“Infatti l’Amministrazione non è riuscita neppure ad approfittare dell’ulteriore proroga che era stata concessa fino al 30 aprile – proseguono -. Quando invece molti Comuni della nostra Provincia lo hanno già approvato: per esempio Grosseto, Gavorrano, Cinigiano, Monterotondo, Roccastrada, Seggiano e addirittura già a dicembre Massa Marittima, Castiglione, Santa Fiora e Arcidosso.

Questo dimostra, ancora una volta, tutte le preoccupazioni che come opposizione abbiamo più volte espresso sulle difficoltà dell’Amministrazione a far quadrare i conti. Si pensi che al consuntivo 2019 risultavano crediti non riscossi per circa 28 milioni di euro di cui circa 8 milioni e mezzo riguardavano le imposte e tasse comunali e circa 8 milioni e 800 mila euro le sanzioni al Codice della Strada non riscosse e circa 12 milioni di euro erano i crediti dichiarati di difficile riscossione. Inoltre i debiti non pagati assommavano a circa 18 milioni di euro. A novembre, al momento dell’approvazione della salvaguardia degli equilibri di bilancio, la situazione era anche peggiorata.

La gestione allegra del bilancio da parte di questa Amministrazione lascia un’eredità pesante che alla fine pagheranno tutti i cittadini”, concludono dalla minoranza.

 

Commenti