Quantcast

La Toscana verso la conferma: anche la prossima settimana resta in zona gialla

Più informazioni su

    GROSSETO – La decisione ufficiale arriverà soltanto stasera, ma stando ai dati degli ultimi sette giorni la Toscana anche per la prossima settimana sarà in zona gialla.

    La situazione rispetto anche alla settimana precedente è migliorata sia per il numero di casi che per i posti letto occupati negli ospedali toscani. Per il momento tra le province dalla nostra Regione preoccupa la situazione di Prato che ha ancora numeri alti.

    Grosseto e la Maremma segnano in questa ultima settimana una diminuzione evidente dei nuovi contagi: la nostra provincia ha uno dei tassi di incidenza più bassi della Toscana.

    Continua intanto la campagna vaccinale e ieri proprio la Toscana ha segnato un nuovo record riguardo alle dosi somministrate in un solo giorno: ieri sono state 37 mila.

    La situazione in Italia: cosa succede nelle altre Regioni – Secondo le previsioni (ancora non sono decisioni ufficiali) la mappa dell’Italia dovrebbe essere questa. In rosso soltanto la Val d’Aosta, mentre la Sardegna tornerebbe in zona arancione insieme a Basilicata, Calabria e Sicilia. In zona gialla Abruzzo, Campania, Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lazio, Liguria, Lombardia, Marche, Molise, Puglia, Provincia autonoma di Bolzano, Provincia autonoma di Trento, Piemonte, Toscana, Umbria, Veneto.

    Più informazioni su

      Commenti