Quantcast

Bonus baby-sitting, al via le domande: fino a 1.600 euro a famiglia

GROSSETO – Pubblicato l’avviso per l’assegnazione dei buoni baby-sitting per assicurare assistenza e sorveglianza ai figli minori, costretti a casa in conseguenza della sospensione dei servizi educativi e delle attività didattiche, ricreative e culturali a causa del Covid-19.

Il bonus può essere erogato nella misura massima di 100 euro settimanali per il periodo compreso tra gennaio e luglio 2021, per un importo totale che non può superare 1.600 euro a nucleo familiare, per spese documentate per baby-sitting.

“L’istituzione delle zone rosse e i periodi di quarantena scattati nelle scuole per contenere i contagi – commentano il sindaco Antonfrancesco Vivarelli Colonna e l’assessore alle Politiche sociali Mirella Milli – hanno costretto molte famiglie a ricorrere all’aiuto di baby sitter per accudire i figli minori. Questo contributo va a favore di chi non ha una rete familiare su cui poter contare per assistere i bambini e tiene in considerazione anche la sospensione di molte attività culturali e ricreative destinate ai più piccoli. Un aiuto concreto in un periodo ancora molto complesso”.

Possono presentare la domanda i nuclei familiari, anche monoparentali, residenti nel Comune di Grosseto di cittadinanza italiana, di uno dei Paesi dell’Unione Europea, di un Paese extra UE in regola con il permesso di soggiorno che posseggano i seguenti requisiti: presenza all’interno del nucleo familiare di uno o più minori di età compresa fra i 3 mesi e i 10 anni (ultimo anno scuola primaria); essere genitori/affidatari/genitori adottivi, o unico genitore affidatario/adottivo in caso di nucleo familiare monoparentale, lavoratori a tempo pieno, attualmente occupati, sia nel pubblico che nel privato, o detentori di partita Iva, in assenza di rete familiare; attestazione Isee, in corso di validità, riferita al nucleo familiare richiedente, inferiore a 35mila euro.

Le richieste verranno esaminate nell’ordine cronologico di inoltro, fino a esaurimento delle risorse economiche disponibili.

Per coloro che hanno già usufruito del servizio baby-sitting, la domanda di partecipazione dovrà essere accompagnata dalla documentazione attestante l’avvenuta remunerazione del servizio (documentazione comprovante la regolarità del rapporto – es. prestazione occasionale, collaborazione coordinata e continuativa, contratto di assunzione – e copia bonifico o certificazione di pagamento).

La domanda di partecipazione e l’avviso sono reperibili sull’albo on line del Comune di Grosseto (sezione Avvisi), sul sito dell’Ente (https://new.comune.grosseto.it/web/bandi-e-graduatorie-politiche-della-casa-e-del-sociale/) oppure presso il servizio Sociale e Sport, via degli Apostoli 11, previo appuntamento telefonico allo 0564488862. La domanda di partecipazione dovrà essere presentata entro il mese di agosto 2021 con raccomandata A/R all’indirizzo Comune di Grosseto – Servizi Sociali e Sport – Ufficio contributo affitto – P.zza Duomo, n. 1 – 58100 Grosseto (farà fede il timbro postale) e scrivendo obbligatoriamente sul retro della busta “Domanda bonus baby-sitting 2021”; con consegna a mano – in busta chiusa con l’indicazione “Domanda bonus baby-sitting 2021” previo appuntamento telefonico allo 0564488862, presso il Servizio Sociale e Sport in via Degli Apostoli 11; con posta certificata (PEC) all’indirizzo comune.grosseto@postacert.toscana.it.

Commenti