Quantcast

Le aziende che hanno avuto contributi pubblici hanno l’obbligo di pubblicarlo sul sito: Confesercenti offre uno spazio

Più informazioni su

GROSSETO – Confesercenti mette a disposizione il proprio sito internet per tutte quelle aziende che non lo hanno e che hanno necessità, come previsto dalla legge, di pubblicare il rendiconto dei contributi pubblici ricevuti.

La legge prevede infatti che, entro il 30 giugno di ogni anno, le imprese pubblichino gli estremi degli aiuti e contributi pubblici percepiti nel corso dell’anno precedente, se l’ammontare complessivo supera i 10.000 euro.

Per i soggetti che non dispongono di un sito internet la legge dispone che possano farlo inserire nel sito internet di un’associazione di categoria. Confesercenti Grosseto, nell’ottica di aiutare le imprese, mette a disposizione, gratuitamente, un apposito spazio per i propri soci.

Sono obbligati a tale adempimento: Società di capitali (Spa, Srl, Sapa) non tenute alla presentazione di nota integrativa del bilancio, società di persone (Snc, Sas), ditte individuali esercenti attività di impresa. Non sono tenuti all’adempimento i liberi professionisti.

Sono soggetti a pubblicazione: sovvenzioni, sussidi, contributi, vantaggi effettivamente erogati nell’anno di riferimento e complessivamente superiori a 10mila euro erogati da Stato, enti locali, istituzioni universitarie, Camere di commercio, enti pubblici non economici, amministrazioni e aziende del Servizio sanitario nazionale (incluse Asl), agenzia per la rappresentanza negoziale delle Pubbliche amministrazioni (Aran), agenzie fiscali, società a controllo pubblico.

Per info: 0564 438811, confgrosseto@confesercenti.gr.it

Più informazioni su

Commenti