Quantcast

Tavoli in piazza sotto la pioggia, i ristoratori: «Riapriamo anche dentro, no al coprifuoco» fotogallery

Più informazioni su

GROSSETO  – Ristoratori di nuovo in piazza e questa volta con tavoli, sedie, gazebo e merenda a base di formaggio, fave e vino rosso. Un’altra manifestazione per chiedere di riaprire anche all’interno dei locali e per protestare contro il coprifuoco alle 22.

Un’altra dimostrazione di una categoria in estrema difficoltà che da mesi chiede più attenzione e che non ha gradito la linea morbida sulle riaperture da parte del Governo con l’ultimo decreto entrato in vigore soltanto un giorno fa.

Ai ristoratori non è piaciuta la scelta di concedere la riapertura soltanto all’aperto e neanche lo stop a tutte le attività alle 22.

In piazza al fianco dei tanti imprenditori della ristorazione della Maremma anche alcuni sindaco della provincia: tra questi i primi cittadini di Grosseto, Antonfrancesco Vivarelli Colonna, di Follonica Andrea Benini, di Scarlino Francesca Travison, di Campagnatico Luca Grisanti, di Semproniano Luciano Petrucci, di Scansano Francesco Marchi, e il vicesindaco di Manciano Luca Pallini.

La manifestazione ha visto la presenza anche delle bandiere della Confartigianato, in piazza anche con il presidente Giovanni Lamioni, e degli esponenti di Fratelli d’Italia.

Più informazioni su

Commenti