Quantcast

Slitta il pagamento della prima rata della Tari: la Giunta approva il rinvio

Più informazioni su

SCARLINO – Per sostenere le famiglie e le imprese di Scarlino, l’Amministrazione comunale ha deciso di spostare da fine maggio a fine luglio la scadenza della prima rata della Tari, l’imposta sui rifiuti. I pagamenti dovranno quindi essere fatti entro il 31 luglio (la prima rata o il pagamento in un’unica soluzione), il 30 settembre, il 30 novembre e il 31 dicembre.

«Lo slittamento – spiegano il sindaco Francesca Travison e l’assessore al Bilancio Letizia Canepuzzi – darà perlomeno più tempo alle famiglie e alle imprese del territorio comunale, in previsione dell’estate che tutti ci auguriamo rappresenti una ripartenza per l’economia dopo le chiusure invernali dovute alla pandemia. Con le riaperture previste dal Governo la speranza è che anche nel nostro Comune ricadano i benefici della semi-normalità. La ripresa sarà un percorso sicuramente lungo e non semplice, lo comprendiamo, e stiamo cercando di agevolare il più possibile le famiglie e le imprese scarlinesi intervenendo laddove abbiamo margini per poterlo fare. Lo slittamento della prima rata della Tari va in questa direzione».

Più informazioni su

Commenti