Quantcast

Da riduzione Tari ad agevolazioni per suolo pubblico: Giunta approva misure per imprese e famiglie

CASTIGLIONE DELLA PESCAIA – La Giunta comunale di Castiglione della Pescaia ha adottato, nel corso dell’ultima seduta, nuovi provvedimenti che andranno in favore della cittadinanza e del mondo produttivo.

«La crisi indotta dalla pandemia da Covid-19 – spiegano il sindaco Giancarlo Farnetani ed i quattro assessori Elena Nappi, Susanna Lorenzini, Walter Massetti e Federico Mazzarello – si è dimostrata ben più lunga e insidiosa di quanto tutti avevamo previsto lo scorso anno. Ben tredici mesi di lutti, incertezze e ripartenze provvisorie, che hanno messo a dura prova le capacità di resistenza delle famiglie, delle imprese e delle professioni, a cominciare da quelle più fragili ed esposte».

«Siamo ora – sostengono – davanti alla fase più critica e sfidante dell’emergenza, che deve condurci finalmente fuori dai rischi di caduta del sistema economico e anche della convivenza civile e democratica, da sempre associati a condizioni di incertezza così lunghe e complesse».

«La campagna di vaccinazione – precisano gli amministratori – è certamente al centro di questa fase, perché ci consentirà, se adeguatamente intensificata e irrobustita, di prospettare una rapida ripresa dei settori più duramente provati dalla stabile riapertura delle scuole, al turismo che ha nella mobilità delle persone il suo fondamentale traino, ma consentirà anche di dare sbocco alla domanda di socialità, che è al tempo stesso bisogno esistenziale dei cittadini e linfa vitale per l’intrattenimento, la cultura, il commercio, al cui interno si collocano competenze, professioni e attività sull’orlo del definitivo collasso».

«Per l’anno 2021 – ricordano dall’esecutivo – in attesa dell’effettuazione delle modifiche al bilancio di previsione che saranno affrontate dopo l’emanazione del secondo decreto “Sostegni”, abbiamo deciso di far slittare le date di scadenza per i pagamenti dei tributi locali».

Questi i principali provvedimenti: la tassa di soggiorno dovrà essere versata in due soluzioni, il 30 agosto ed il 30 ottobre, mentre per la Tari si prevede il pagamento dell’acconto al 30 agosto ed il saldo al 30 novembre, con una riduzione del prezzo della bolletta che sarà determinata dopo l’approvazione definitiva del Piano economico finanziario del 2021, dove l’amministrazione comunale di Castiglione della Pescaia applicherà uno sconto di mezzo milione di euro finanziato con proprie risorse, ma ci potrebbero essere ulteriori somme da utilizzare nella ipotesi di accettazione delle richieste formulate dell’Anci al Governo.

Dal primo gennaio al 30 giugno 2021 è in vigore l’esenzione per il versamento dell’importo del canone unico per la parte relativa all’occupazione del suolo pubblico. Questo beneficio fiscale riguarda gli esercizi di ristorazione per la somministrazione di pasti e di bevande e gli operatori mercatali, ed Anci ha chiesto l’estensione dell’esenzione dal pagamento fino al 31 di dicembre con ulteriore incremento delle risorse per il ristoro delle minori entrate ai comuni.

«Se il Governo non accetterà queste proposte – fanno sapere dalla Giunta di Castiglione della Pescaia – il Comune applicherà alle aziende in regola con i pagamenti degli anni precedenti proprie agevolazioni. Riduzione del 50% del canone sui suoli pubblici permanenti e temporanei relativi al secondo semestre dove se non applicata l’esenzione per le attività di somministrazione alimenti e bevande e mercati ambulanti oggetto delle chiusure a seguito dei vari provvedimenti relativi ad emergenza sanitaria. Stessa riduzione del 50% per gli esercizi di vicinato non soggetti a chiusura a seguito dei vari provvedimenti relativi ad emergenza sanitaria, da applicarsi sull’importo annuo del tributo».

Sono state prorogate al 31 dicembre 2021 le modalità semplificate di presentazione di domande di concessioni per l’occupazione di suolo pubblico in ampliamento e di misure di distanziamento di posa in opera temporanea di strutture amovibili. Le norme stabiliscono che le nuove richieste di concessione di utilizzo, comprese quelle di ampliamento dello spazio già occupato, saranno presentabili solo con modalità telematica, allegando, in deroga a quanto previsto dalla legge la sola planimetria e non sarà dovuta l’imposta di bollo.

Infine, la normativa prevede, ai fini di assicurare il rispetto del distanziamento anti-covid, per i pubblici esercizi, di installare temporaneamente su vie, strade e piazze, senza autorizzazione preventiva, strutture amovibili, elementi di arredo urbano, attrezzature, pedane, tavolini, sedute ed ombrelloni purché funzionali alla attività. Per le nuove richieste dovranno essere verificate le condizioni in relazione alla viabilità, alla sicurezza e al rispetto delle condizioni di distanziamento sociale per l’uso di spazi per il passeggio/transito dei cittadini e ospiti. Chi ha già usufruito di tale agevolazione nell’anno 2020 sarà validato il provvedimento con la sola comunicazione di conferma da parte dell’utente dell’utilizzo del suolo, così come definito nel 2020.

«L’amministrazione comunale di Castiglione della Pescaia – anticipano dalla Giunta – darà la facoltà di estendere gli orari di apertura di qualsiasi attività commerciale e artigianale, se non vi sono provvedimenti restrittivi di livello nazionale. Abbiamo annullato per l’anno in corso i canoni per l’uso degli impianti sportivi in concessione e sarà consentita alle associazioni e agli enti di promozione la possibilità di usufruire in modo gratuito, fino alla riapertura dei luoghi al chiuso dove di norma si svolgono queste attività, spazi pubblici all’aperto dove organizzare le palestre sotto il cielo (impianti sportivi, piazze, parchi e luoghi vari) per lo svolgimento di queste attività in sicurezza».

Il Comune costiero continuerà l’azione di sostegno alle famiglie portata avanti nel corso del primo anno di pandemia: Solidarietà alimentare e sociale e un aiuto nel pagamento dei canoni di locazione e delle utenze domestiche. A tale scopo, oltre ad interventi diretti e del mondo della solidarietà locale, sono state utilizzate risorse messe a disposizione del Governo e per l’anno 2021 i Comuni, attraverso Anci, hanno richiesto l’istituzione di un fondo di 550 milioni di euro da erogare alle amministrazioni comunali. Sarà sospeso il pagamento e previsto l’eventuale scomputo del periodo in cui non si sono tenute lezioni della compartecipazione ai servizi a domanda individuale (scuolabus, mensa e utilizzo impianti sportivi). Per l’anno in corso è confermato il provvedimento che non considera le assenze maturate da parte degli operatori concessionari delle aree mercatali ai fini della dichiarazione di decadenza dalla assegnazione dei posteggi.

«Rimoduleremo – concludono gli esponenti della Giunta guidata dal sindaco Farnetani – e attualizzeremo le azioni di promozione turistica con modifica del piano promozionale di Tpt e dell’Ambito turistico Maremma Toscana, rilanceremo il portale del turismo e la gestione dei social, ma ci stiamo già attivando per l’individuazione dell’accessibilità alle spiagge libere e l’organizzazione per una corretta fruizione garantendo il distanziamento sociale e controllo attraverso l’assunzione di agenti di polizia municipale e operatori di spiaggia da destinare al controllo delle aree demaniali libere. Riorganizzeremo il sistema dei collegamenti interni con i bus elettrici: modificando le linee, andando a rivisitare orari e fermate con l’incremento, se fattibile da parte dei gestori del servizio dell’area sud di Castiglione e zona Val delle Cannucce».

«Interventi importanti – conclude il sindaco Giancarlo Farnetani – che aiuteranno il tessuto sociale ed economico del nostro territorio per questo ultimo anno, ci auguriamo, di sofferenze da parte di tutti. Ulteriori interventi verranno valutati in occasione della revisione del bilancio 2021 che dovrà avvenire entro la fine di maggio. Per l’occasione avremo conoscenza delle ulteriori risorse disponibili con l’approvazione del decreto “Sostegni 2” e del consuntivo 2020, che dovrebbe liberare alcune risorse da utilizzare nel corso dell’anno».

Commenti