Quantcast

25 aprile, l’opposizione: «La sindaca sempre assente alle celebrazioni. Casualità o “allergia” alla Liberazione?»

SCARLINO – “Per il secondo anno consecutivo, e di conseguenza sempre dal suo insediamento, la sindaca Francesca Travison è assente alle celebrazioni per la Festa della Liberazione”, fanno notare i consiglieri di opposizione di PensiAmo Scarlino, Per Scarlino e Scarlino Insieme.

“E’ difficile credere sempre e soltanto a casualità o impedimenti vari – spiegano – visto che, continuando come sempre ha fatto da quando ricopriva la carica di consigliere di opposizione, la sindaca Travison continua ad ignorare la Festa della Liberazione. Forse l’appartenenza alla Lega impone “obblighi comportamentali” poco ortodossi e poco rispettosi dei valori per i quali molti partigiani, compresi gli scarlinesi celebrati nel giorno della Liberazione, si sono battuti anche a costo della propria vita?

Ricordiamo a Travison che le nostre libertà di oggi, compresa quella da ella esercitata di disertare la celebrazione, sono traguardi raggiunti anche e soprattutto grazie al sacrificio di coloro che vengono ricordati, festeggiati e celebrati in questo giorno.

Laddove invece le reiterate assenze della sindaca fossero davvero conseguenze fortuite o di cause di forza maggiore, la invitiamo ad essere presente nei prossimi anni ricordandole che la carica che ricopre la impegna comunque a rappresentare sempre tutta la cittadinanza scarlinese.

Ringraziamo invece il vicesindaco Luciano Giulianelli ed il capogruppo Cesare Spinelli – concludono i consiglieri di opposizione – per la loro presenza e per le parole espresse, ma non possiamo non notare che entrambi risultano essere iscritti di Forza Italia e non della Lega e forse questo ha agevolato la possibilità di presenziare l’evento. Chissà”.

Commenti