Quantcast

Prize: Tommaso vince il concorso regionale. Molte soddisfazioni per il Fossombroni fotogallery

GROSSETO – È Tommaso Pizzocolo della classe 3^A liceo del Fossombroni ad aggiudicarsi l’edizione regionale del concorso “Prize: vincere con la creatività e non con l’azzardo”, finalizzato a sensibilizzare la comunità scolastica della regione Toscana su di un tema molto delicato, soprattutto tra i più giovani.

Il concorso, aperto a tutti gli studenti frequentanti la scuola secondaria di secondo grado della regione, riguardava la realizzazione di opere d’arte in più forme: testo narrativo, canzone, poesia, fotografia, video, manifesto, poster o fumetto, aventi come tema il gioco d’azzardo. L’opera di Tommaso Pizzocolo si è aggiudicata il primo premio su tutte le categorie, ottenendo come riconoscimento un personal computer Mac-book.

Le soddisfazioni per il Fossombroni sono arrivate anche da Elisa Angeli, della classe 3^Liq, con il secondo posto nella categoria fumetto, e da Gabriele Margiacchi della 3^B Sia che si è piazzato secondo nella sezione dedicata ai video.

La premiazione è stata effettuata da Lucca Comics e i vincitori saranno coinvolti nell’edizione 2021 della più grande fiera internazionale d’Europa dedicata al fumetto.

Il progetto regionale Prize è servito a promuovere il benessere dei giovani del territorio toscano attraverso azioni di prevenzione sul gioco d’azzardo, coinvolgendo gli studenti del secondo anno della scuola superiore a livello regionale.

Per il Fossombroni è stata l’insegnante Katia Dolce a seguire il percorso dei ragazzi della scuola. Il progetto è durato due anni e ha visto la realizzazione in classe di attività specifiche di educazione, legate a fattori cognitivi e affettivi, correlati al gioco d’azzardo. Sono intervenute le psicologhe Sonia Lorenzoni e Rossana Torre, in collaborazione con l’università di Firenze.

Il progetto Prize è realizzato da Ceart (coordinamento enti ausiliari Regione Toscana), le tre Asl toscane, Università degli studi di Firenze, oltre a numerose onlus di Firenze, Pistoia, Livorno, Lucca, Prato, Pisa, Montecatini Terme.

Il Fossombroni ha ricevuto molti riconoscimenti, sia per il numero di classi coinvolte nel progetto, sia per gli elaborati prodotti. La dirigente scolastica Francesca Dini ringrazia tutti coloro che hanno permesso la realizzazione dell’evento.

Commenti