Quantcast

Dagli Swan ai Melges, weekend di spettacolo e regate nel mare di Scarlino

MARINA DI SCARLINO – Tre intense regate, dagli Swan agli Optimist, passando per i Melges, al porto di Scarlino.
Con l’applicazione di protocolli Covid estremamente rigorosi e una straordinaria sinergia con le autorità locali e il Comune di Scarlino, i tre eventi hanno potuto svolgersi in totale sicurezza, consentendo così un turnover di oltre seicento persone, tra atleti, ufficiali di regata e allenatori, nell’arco di tre settimane.

Il primo evento che si è svolto è stato il tanto atteso Swan One Design Scarlino Warm Up (9-11 aprile), una regata di allenamento che ha permesso ai ClubSwan 50 e ai ClubSwan 36 presenti di riscaldare i motori in vista del prossimo Swan Tuscany Challenge (maggio 25-29) che vedrà il via della Nations League -il noto circuito Swan One Design- proprio alla Marina di Scarlino.
Una flotta di 11 50 piedi e 7 36 piedi ha preso parte a un weekend ventoso e impegnativo, che ha dato l’opportunità ai team presenti di testare le vele, esercitarsi nelle manovre e togliere la ruggine di dosso, dopo un lungo periodo invernale.
Complimenti al team russo di Sparti (Dmitry Rybolovlev) e all’italiano Vitamina Cetilar di Andrea Lacorte, che hanno guidato le rispettive flotte al termine di sei regate decisamente intense.
Classifica completa: https://yachtscoring.com/event_results_cumulative.cfm?eID=14433

Dal 16 al 18 aprile, una flotta di quasi quaranta barche ha gareggiato nell’evento di apertura della Melges World League: Tuscany Rally. Per inaugurare la stagione 2021 di Melges 20 e Melges 14, le classi hanno scelto come sede ospitante Marina di Scarlino e lo Yacht Club Isole di Toscana.
I Melges 20 hanno portato a termine tutte le otto regate previste, con un regime meteo che è passato dalle brezze leggere del primo giorno a quelle più instabili della domenica, passando per il vento forte del sabato, quando i cosiddetti mosquitos sono tornati a planare sulle onde, dando spettacolo di sé.
I vincitori della flotta Melges 20 sono stati i campioni europei di Russian Bogatyrs (Igor Rytov) che sono riusciti a tenere il passo e superare un Fremito d’Arja molto regolare e il giovane equipaggio di Siderval.
Partita un giorno dopo, e disputando una serie di sei prove su un percorso separato rispetto ai Melges 20, il Melges 14 ha visto la leadership di Luca Angelini, che ha tuttavia suggellato la vittoria dell’evento solo nell’ultima prova disputata, lasciandosi alle spalle il brasiliano Gustavo Vianna, leader nella prima parte della manifestazione, e Luca Antonini.
Classifica completa: https://yachtscoring.com/event_results_cumulative.cfm?eID=14432

Il trittico di regate si è concluso con la I Selezione della Classe Optimist per Mondiali ed Europei. Una flotta combattiva di 137 giovani velisti ha disputato tre giorni intensi di regata dal 23 al 25 aprile, dopo essere stata sottoposta a severi controlli di stazza nei giorni precedenti.
Uno spettacolo quotidiano che ha deliziato gli occhi di chi camminava lungo la spiaggia di Scarlino.
L’evento, organizzato in sinergia con la LNI Follonica, ha potuto godere della favorevole sinergia logistica tra il Camping Piper (base a terra) e la Marina di Scarlino, permettendo ai velisti e ai loro allenatori di avere una straordinaria accoglienza.
Il giovane velista con le migliori prestazioni è stato Adriano Cardi Quan, della LNI Ostia, seguito da Lisa Vucetti (SV Barcola e Grignano), che si aggiudica anche il premio del primo femminile.
Classifica completa: https://www.racingrulesofsailing.org/documents/1830/event

Un inizio di stagione intenso, ma foriero di una soddisfazione non indifferente per lo Yacht Club Isole di Toscana, che può vantare il primato di essere stato tra i pochi club a non avere mai interrotto l’attività velica internazionali ad alto livello agonistico, anche in questo periodo complesso.
Neanche un mese di respiro, e lo yacht club toscano sarà di nuovo sotto i riflettori, con un evento che si preannuncia estremamente interessante, per la qualità e la quantità dei velisti che parteciperanno. Sono, infatti, attesi volti notissimi della recente Coppa America, solo per dare alcune anticipazioni, all’imminente Swan Tuscany Challenge, previsto dal 25 al 29 maggio.

Commenti