Quantcast

WiFi pubblico in piazza: quattro postazioni per navigare liberamente

Più informazioni su

GAVORRANO – Connettersi alla rete Wi-Fi pubblica e ad accesso libero ora è possibile anche a Gavorrano, grazie all’adesione del Comune al progetto nazionale “Piazza Wi-Fi”.
Da ieri sono attivi quattro hotspots sul territorio comunale, i quali sono collegati alla rete di fibra ottica nei luoghi in cui anche la pubblica amministrazione può collegarsi. Si tratta di un servizio gratuito per gli utenti che dovrebbe garantire ottime prestazioni in termini sia di velocità di navigazione che di banda disponibile.

Le postazioni sono quattro di cui tre sono posizionati nel capoluogo (uno davanti alla ex biblioteca, una all’interno del centro congressi e uno all’esterno) mentre a Bagno di Gavorrano il servizio è stato installato al Giardino dei sogni (ex parco Auser).

«Abbiamo aderito al progetto del Ministero dello sviluppo economico rivolto ai Comuni per le reti wireless – spiega il sindaco Andrea Biondi – perché sappiamo che la connessione a internet è da considerarsi sempre di più un bene fondamentale. Fortunatamente, nonostante le tante competenze che ci manchino, nel nostro staff abbiamo un ingegnere delle telecomunicazioni ed è grazie alle sue capacità siamo riusciti realizzare questo progetto».

Come fare per collegarsi? È sufficiente scaricare sul proprio dispositivo l’applicazione wifi.italia.it, registrarsi e seguire le istruzioni quando si è nel raggio della rete.
L’applicazione funziona anche su scala nazionale e può collegarsi agli hotspots di tutte le reti Wi-Fi gratuite italiane che aderiscono al progetto.
E sono tante. Ad oggi a “Piazza Wi-Fi” aderiscono 3.573 tra Comuni e ospedali, sono 7.371 gli hotspots distribuiti sul territorio nazionale e 416.533 gli utenti registrati.

Più informazioni su

Commenti