Quantcast

Inceneritore e gessi rossi, Maule: «Da Biondi servirebbe più cautela e responsabilità»

GAVORRANO – “Con viva preoccupazione continuiamo a leggere da troppi giorni l’incessante smania del sindaco Andrea Biondi di scrivere, scrivere ed ancora scrivere, su argomenti particolarmente delicati. Certo, è nel suo ruolo e tra i suoi doveri quello di dover affrontare, e magari risolvere, le problematiche del territorio; ma riteniamo che un atteggiamento più cauto talvolta non guasterebbe”, a dichiaralo è il consigliere Andrea Maule.

“Partiamo dalla vicenda dell’inceneritore – prosegue -. Neanche il tempo di ascoltare il grido unanime del Pd grossetano “NO all’inceneritore” che ecco Biondi (con tessera Pd in tasca) con il suo sciagurato: “ma io, quasi quasi…”. La notizia non fa in tempo a scemare che riecco il saggio Biondi, questa volta con i gessi rossi; altro argomento spinoso sul quale, manco a dirlo, il saggio ha da dispensare inutili riflessioni e disgraziati consigli: “ma la vallina… e la bartolina…”. Su quest’ultimo argomento Biondi ha addirittura l’umiltà e l’evidente competenza per esprimere giudizi sul recente operato della Commissione Parlamentare.

Ebbene, sui due argomenti trattati il sindaco dovrebbe dimostrare maggiore cautela e senso di responsabilità. Se è vero, come è vero, che da una parte ci sono numerosi posti di lavoro da tutelare, è altrettanto vero che dall’altra parte ci sono ancora troppi dubbi da fugare. La Commissione Parlamentare, non due bischeri presi in piazza, ha ratificato inaudite gravità che non possiamo non considerare. È bene, quindi, che ogni organo competente per materia approfondisca il proprio ruolo e le proprie responsabilità su questa annosa vicenda; affinché si arrivi rapidamente ad una seria e condivisa soluzione. Condivisa, sì, caro Biondi; perché l’inceneritore e/o i gessi rossi non sono un personale “affare” del sindaco Biondi o del Comune di Gavorrano, ma sono complesse questioni che interessano un ben più vasto territorio.

Le discutibili e sciagurate prese di posizione di Biondi pongono buona parte della cittadinanza dinanzi ad imbarazzanti dubbi: perché ha tanto a cuore questi due argomenti? Perché, così all’improvviso, sente dentro di sé questa irrefrenabile affezione per l’inceneritore e per i gessi rossi? Lungi da noi formulare qualsiasi supposizione e, da amministratori, confidiamo semplicemente in un atteggiamento più professionale da parte del primo cittadino”, conclude Maule.

 

Commenti