Quantcast

Il Palio Marinaro dell’Argentario non si arrende: «Siamo pronti»

Più informazioni su

MONTE ARGENTARIO – Il Palio Marinaro dell’Argentario non si arrende e si prepara all’eventualità di poter effettuare la 79esima edizione della gara remiera 2021 se le condizioni epidemiologiche legate alla pandemia Sars Cov-2 lo consentiranno e se sarà possibile garantire la sicurezza sanitaria alla luce delle normative in vigore.

“La volontà di essere pronti a effettuare la manifestazione, che tradizionalmente il 15 agosto mette in competizione quattro barche a remi in rappresentanza dei Rioni Valle, Fortezza, Croce e Pilarella e che nel 2020 è stata sospesa per la prima volta dal Dopoguerra a causa dell’emergenza Covid, è emersa durante l’ultima riunione dell’Ente Palio alla presenza del sindaco di Monte Argentario, Franco Borghini, della delegata al Palio Alessandra Chiocca, del comandante Emilio Sclano e dei capitani dei Rioni: Piero Schiavi, Flavio Vongher, Pietro Solari e Luca Landini“, spiegano gli orgenizzatori del Palio.

“Il sindaco Borghini si è detto infatti propenso allo svolgimento del Palio – proseguono – anche se questo non si potrà effettuare nelle normali modalità. Pur di poter garantire la manifestazione si è detto disponibile a stanziare fondi supplementari a favore di un piano per la sicurezza.

Per mettere a fuoco uno studio di fattibilità è stata delineata anche una tempistica. I capitani dei Rioni si consulteranno con i rispettivi Consigli e successivamente l’Ente Palio raccoglierà le indicazioni. Tra fine maggio e gli inizi di giugno è previsto un vertice con il sindaco al quale saranno presentati eventuali idee e progetti.  Sarà quindi cura del primo cittadino presentare le proposte al Comitato Provinciale per la Sicurezza presso la Prefettura di Grosseto per la valutazione finale, che sarà effettuata in base alle disposizioni nazionali per il contenimento della pandemia da Sars-Covid2.

Ad oggi  tutti gli equipaggi dei Rioni stanno effettuando gli allenamenti e nessuno tra i rappresentanti delle compagini si è detto favorevole ad un Palio a porte chiuse. La sfida sarà quella di poter garantire una manifestazione in sicurezza valutando ogni aspetto di un evento caratterizzato non solo dalla gara nello specchio d’acqua ma anche dalla tradizionale presenza di migliaia di spettatori, dalla sfilata allegorica e da conseguenti rischi di assembramento.

L’Ente Palio sta inoltre organizzando altre iniziative. Al grafico Paolo Castriconi è stato affidato l’incarico della realizzazione della bozza del manifesto della manifestazione mentre quella dello stendardo, che sarà dedicato al 700esimo anniversario della morte di Dante Alighieri, sarà realizzata dall’artista Luigina Loffredo.

L’emozione del Palio tornerà anche con la mostra intitolata «Palio, storia e passione», allestita nei locali della Fortezza Spagnola, che sarà arricchita con nuove fotografie, documenti e oggetti storici legati alla manifestazione.

Inoltre è in arrivo, grazie al contributo e al patrocinio dell’Amministrazione comunale di Monte Argentario, un workshop di cinema, destinato ai ragazzi e alle ragazze di Porto Santo Stefano. Si tratta di una iniziativa speciale e inedita in collaborazione con l’Associazione Genitori: seguiti dalla film-maker Alice Coiro, i giovani potranno realizzare dei video dedicati al Palio e per promuovere il territorio e le radici della comunità dell’Argentario”, concludono.

Più informazioni su

Commenti