Quantcast

L’assessore regionale Monia Monni in visita al Parco della Maremma

ALBERESE – Oggi l’assessore regionale Monia Monni si è recata in visita al Parco Regionale della Maremma.

Monni, insieme alla presidente Lucia Venturi ed al direttore Enrico Giunta, ha visitato alcuni dei luoghi maggiormente significativi del parco dal punto di vista paesaggistico ed ambientale: l’Oliveto e Torre di Collelungo, la Pineta Granducale, Marina di Alberese, e la foce del Fiume Ombrone. La visita è stata utile a verificare di persona la “filosofia” di gestione del parco improntata ad una valorizzazione del territorio sul piano ambientale e turistico o più in generale per aumentarne la fruizione dello stesso.

“Ho colto molto volentieri l’invito della presidente del Parco Lucia Venturi, così ho potuto verificare di persona la bellezza naturalistica del Parco della Maremma, che rappresenta un realtà unica di biodiversità e di valorizzazione ambientale – commenta Monni -. E’ volontà della Regione proseguire sulla valorizzazione di questo Parco, rendendolo sempre più fruibile, nel rispetto ambientale, facendolo diventare una leva di sviluppo turistico per questo territorio”.

“È stato un vero piacere – afferma Lucia Venturi – avere in visita al Parco l’assessore Monni per farle conoscere almeno alcuni tratti di eccellenza dell’area protetta e per fare il punto sui progetti in corso che con il Consiglio ci piacerebbe concretizzare entro la fine del nostro mandato”.

Il Parco della Maremma è uno dei tre Parchi Regionali toscani (insieme al Parco di Migliarino, San Rossore, Massaciuccoli e al Parco Regionale delle Alpi Apuane). Si estende su un area di 8.902 ettari con un area contigua che supera i 9 mila ettari. La superficie totale delle aree interessate dal parco è di quasi 18 mila ettari e comprende tre Comuni: Grosseto, Magliano in Toscana, ed Orbetello, in Provincia di Grosseto. La Regione investe annualmente nella gestione del Parco 1 mln 154 mila euro.

 

Commenti