Quantcast

I bambini piantano due tigli e ne donano uno a Bergamo per le vittime del Covid

Più informazioni su

CAMPAGNATICO – Due tigli sono stati piantati nello spazio che si trova nei pressi della scuola materna di Campagnatico per celebrare la Giornata Mondiale della Terra ed uno è stato inviato a Bergamo da posizionare nel “bosco della memoria” che è sorto il 24 marzo in ricordo delle vittime del Covid. Sono le celebrazioni della scuola materna del borgo.

“Una bella iniziativa a tutela del nostro verde – afferma il sindaco di Campagnatico Luca Grisanti– arricchito dal gesto in ricordo delle vittime del Covid creando un gemellaggio con Bergamo grazie attivismo della maestra Cristina Morena Malandra. Stiamo adesso valutando se fare un’iniziativa, seppur a distanza, in cui far intervenire il sindaco Gori, dopo che questa idea, sposata dai genitori dei bambini, ha avuto ampio risalto in Lombardia”.

I due tigli hanno ua simbologia particolare. “I bambini, le maestre ed il dirigente scolastico – afferma Grisanti- con i due tigli hanno simbolicamente regalato al pianeta due vite. Io li ringrazio di cuore a nome di tutta la comunità assieme ai genitori ed agli operai comunali. Il mio plauso va soprattutto ai più piccoli che con i loro gesti hanno dimostrato grande sensibilità verso Campagnatico e verso Bergamo”.

I bambini invieranno al Comune di Bergamo una busta con i loro disegni in cui rappresentano il tiglio, l’albero che caratterizzerà il Bosco della Memoria cittadino.

Più informazioni su

Commenti