Quantcast

L’almanacco del Giunco: il 21 aprile Romolo fonda Roma. Abbattuto il Barone Rosso

Più informazioni su

GROSSETO – Martedì 21 aprile, sant’Anselmo da Aosta vescovo dottore, il sole sorge alle 6.23 e tramonta alle 20.04. Accadeva oggi:

753 a.C. – Natale di Roma: secondo la leggenda, in questo giorno Romolo fonda la città di Roma.

43 a.C. – Marco Antonio è sconfitto nella battaglia di Mutina dal console Aulo Irzio, che rimane ucciso.

1509 – Enrico VIII diventa re d’Inghilterra.

1519 – Hernán Cortés sbarca a Veracruz.

1796 – Napoleone Bonaparte guida le sue truppe alla vittoria contro l’Esercito sabaudo nella battaglia di Mondovì e si prepara a marciare verso Torino.

1836 – Battaglia di San Jacinto

1884 – Roma: la Chiesa cattolica si scaglia contro la Massoneria con l’enciclica di papa Leone XIII “Humanum genus”.

1898 – Guerra ispanico-americana: il Congresso degli Stati Uniti d’America fissa a questa data, che renderà nota solo il 25 aprile successivo, l’inizio dello stato di guerra con la Spagna.

1918 – Viene abbattuto e ucciso Manfred von Richthofen, il Barone Rosso, l’Asso degli Assi, il più grande aviatore di tutti i tempi.

1931 – Il re Alfonso XIII di Spagna sbarca a Dover, prima tappa del suo esilio.

1940
– Seconda guerra mondiale: a Lillehammer, in Norvegia, avviene il primo scontro diretto fra truppe inglesi e tedesche;
– Roma: Benito Mussolini arringa in segreto i rappresentanti delle Confederazioni, ma il contenuto trapela e fa ritenere prossima l’entrata in guerra dell’Italia.

1942 – In Italia entra in vigore il nuovo Codice civile, segnando l’unificazione del diritto privato (unifica il precedente Codice civile del 1865 ed il Codice di commercio del 1882).

1945 – Seconda guerra mondiale: Bologna viene liberata dagli Alleati.

1960 – Brasile: viene ufficialmente inaugurata la capitale Brasilia.

1967 – Grecia: a pochi giorni dalle elezioni generali il colonnello Geōrgios Papadopoulos guida un colpo di Stato instaurando un regime militare che durerà sette anni.

1970 – La Provincia dello Hutt River attua una secessione dal Commonwealth dell’Australia.

1977 – Italia: un agente di Pubblica sicurezza, Settimio Passamonti, 23 anni, viene ucciso a colpi d’arma da fuoco a Roma, vicino alla città universitaria, durante scontri a fuoco tra polizia ed estremisti di sinistra (dell’area di Autonomia operaia).

1989 – Inizia la commercializzazione della console portatile che sarà la più venduta al mondo: il Game Boy.

1994 – La prima scoperta di pianeti extrasolari è annunciata dall’astronomo Aleksander Wolszczan.

1996 – Elezioni politiche italiane per la XIII Legislatura, dove prevale la coalizione di centro-sinistra.

2004
– Iraq: attentati suicidi a Bassora causano almeno 68 morti. A Falluja, scontri tra ribelli e forze della coalizione.
– Arabia Saudita: un’autobomba guidata da un terrorista kamikaze colpisce la centrale delle forze di sicurezza di Riad, causando almeno quattro morti e 148 feriti.
– Israele: rilasciato dopo 18 anni di prigionia Mordechai Vanunu, reo di aver svelato alla stampa l’esistenza di una centrale nucleare israeliana segreta, in cui aveva lavorato.
– In Austria il Municipio di Vienna e la Bank Austria Creditanstalt effettuano il primo trasferimento di fondi attraverso un collegamento diretto a crittografia quantistica.

2006 – Re Gyanendra del Nepal abdica dopo alcune settimane di scontri tra polizia e dimostranti dell’opposizione.

2018 – Muore in Giappone all’età di 117 anni e 260 giorni, Nabi Tajima (1900-2018), ultima persona nata nel XIX secolo.

Fonte: il.wikipwdia.org

Più informazioni su

Commenti