Quantcast

AAA cercasi serrande per Trame festival: come fare del centro storico un museo a cielo aperto

Più informazioni su

GROSSETO – La serranda di un garage o di un magazzino sfitto all’interno delle Mura medicee di Grosseto potrà diventare uno spazio per realizzare un’opera di street art. I proprietari disposti a mettere a disposizione la propria saracinesca possono aderire alla manifestazione culturale “Trame Festival – Serrande chiuse per arte aperta” proposta dall’associazione culturale Clan in collaborazione con il Comune di Grosseto, Fondazione Grosseto Cultura, il Polo Bianciardi, il Centro commerciale naturale Centro storico e la Pro Loco Città di Grosseto (per contattare l’associazione Clan: info@collettivoclan.it; 392 5485396 – 328 7379945).

La seconda edizione di Trame, sarà un festival di street art che dal 24 al 27 giugno coinvolgerà l’intero centro cittadino con eventi, workshop e artisti da tutta Italia che porteranno vitalità e fantasia tra le vie meno frequentate del centro, utilizzando le serrande chiuse come “tele” per le loro opere. Per questo, d’intesa con l’amministrazione comunale e grazie al contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Firenze, l’associazione Clan lancia un appello ai proprietari dei locali sfitti che credono in questo progetto di riqualificazione degli spazi urbani.

«L’emergenza sanitaria a causa del covid19 – spiegano dall’associazione – ha fatto registrare in città un ulteriore calo di presenze e un aumento considerevole dei problemi già riscontrati negli anni di svuotamento di esercizi commerciali, luoghi d’incontro e soprattutto di persone. Trame è un festival nato con la pandemia che desideriamo far resistere nonostante la pandemia. Continuiamo a credere in questo progetto di rigenerazione urbana per creare attrattiva, riportare colore, energia e spunti per nuove modalità di vivere la città».

Più informazioni su

Commenti