Quantcast

Poliambulatorio Sant’Andrea, Pci: «Un mese fa l’inaugurazione, ma c’è già lo stop per alcuni servizi»

Più informazioni su

MASSA MARITTIMA – “È passato poco più di un mese dall’inaugurazione del poliambulatorio presso l’ospedale di Massa Marittima che già mancano gli strumenti per fare indagini e accertamenti”, dichiara Daniele Gasperi del Pci Colline Metallifere.

“Alcuni cittadini, infatti – prosegue Gasperi -, ci riferiscono che per fare l’holter o si aspettano tempi lunghi oppure si va in altre sedi in tempi ridotti ma c’è comunque da aspettare.

Così proprio uno di loro, volto conosciuto a Massa, si è rivolto al CUP per prenotare l’indagine e si è visto proporre la sede di Grosseto. Avendo necessità di una risposta veloce, si è trovato costretto a rivolgersi ad una struttura privata della zona.

Tutto questo perché dei sei strumenti in dotazione ben quattro sono da tempo in riparazione e non è dato sapere quando avverrà il rientro. Per cui, con 1/3 della dotazione, si allungano i tempi che spesso non corrispondono alle necessità dei cittadini, ed allora per chi ha bisogno non rimane che la strada verso altri presidi o, se la cosa è impellente, pagare la prestazione da privati.

Così, se da una parte si inaugura, dall’altra si scopre che gli ambienti non hanno dotazioni.

È un po’ come per la Casa della Salute. In molti hanno cambiato medico a causa dei numerosi pensionamenti, e sono stati costretti a prendere medici di altri comuni. All’atto della variazione, viene consegnato l’orario in cui il medico riceve, ed è curioso scoprire che la visita potrà essere fatta presso la Casa della Salute all’ospedale di Massa Marittima.

Certamente la Casa della Salute si limita ad essere una scritta su un foglio o al limite un’etichetta perché nella realtà dal 2014, quando doveva essere operativa, nei fatti non esiste.

Troppe promesse e scatole vuote. C’è bisogno di pochi annunci e di più professionisti, strumenti e volontà per fare le cose e non solo annunciarle”, conclude.

 

Più informazioni su

Commenti