Quantcast

Coronavirus, vaccini in Toscana: prima dose all’87% degli over 80 e a metà dei fragili

Più informazioni su

GROSSETO – I dati della vaccinazione in Toscana migliorano. Come riportato dal portale Intoscana la Regione sta colmando il gap sulle iniezioni agli over 80 accumulato nei mesi precedenti, avendo concentrato nell’ultimo periodo la campagna sulle fasce d’età più avanzate.

Il governatore Eugenio Giani ha annunciato ieri che è stato superato il milione di vaccini effettuati. Un punto di partenza per le prossime settimane in cui il ritmo dovrà gioco forza alzarsi, arrivo di dosi a sufficienza permettendo. L’obiettivo per gli over 80 è quello di completare le prime dosi entro domenica 25 aprile. Ieri, secondo il presidente del Consiglio regionale della Toscana, Antonio Mazzeo,  l’86,9% degli ultra 80enni avevano ricevuto almeno una dose. Con la media italiana attorno 79,9%, la Toscana era al terzo posto tra le regioni italiane.

Altro tema cruciale è quello dei pazienti fragili. Sono circa 100mila i registrati in Toscana attraverso il portale della Regione. Attualmente oltre 50mila hanno ricevuto la prima dose, circa 11mila hanno completato il percorso vaccinale. Con l’arrivo di nuove forniture Moderna e il completamento degli Over 80 che libererà i vaccini Pfizer, è prevista un’accelerata nei prossimi giorni.

E’ al momento in pausa, in attesa dell’arrivo dei vaccini AstraZeneca, la campagna rivolta alle persone che hanno dai 70 ai 79 anni. In Toscana circa il 35% degli aventi diritto hanno ricevuto la prima dose.

Più informazioni su

Commenti