Quantcast

Circolo Pattinatori in casa del Valdagno per salire in classifica

GROSSETO – Penultimo impegno della regular season per il Circolo Pattinatori Grosseto Edilfox, di scena sabato sera alle 20,45 sulla pista del Why Sport Valdagno (nella foto di Casaburi, un momento del match di andata), formazione che sta lottando con Bassano e Montebello per conquistare la sesta posizione, l’ultima che garantisce di accedere direttamente ai quarti di finale. Un match dunque delicato per i ragazzi di Federico Paghi che sono reduci da cinque sconfitte consecutive e vogliono rimanere aggrappati al decimo posto, che vorrebbe dire salvezza diretta e primo turno playoff.

Prima della sosta pasquale Saavedra e compagni si sono battuti come leoni sul campo della corazzata Trissino, finendo per arrendersi di misura. La “Big red machine” vuole provare in ogni modo a evitare i playout (anche se i punti messi insieme sono di tutta tranquillità) ma serve tornare a muovere la classifica e mettere insieme almeno quattro punti negli ultimi 100 minuti, per riuscire a sopravanzare Monza e Correggio, attualmente avanti di un punto e protagoniste del posticipo televisivo di mercoledì prossimo. La squadra biancorossa comprende perfettamente la situazione ed è pronta a dare battaglia sulla pista di vantaggio, anche per vendicare il brutto 3-9 casalingo del girone d’andata.

«I ragazzi devono andare – dice l’allenatore Federico Paghi – a Valdagno con il mio spirito combattivo, con la voglia di portare a casa punti per rimanere agganciati alla speranza playoff. In campionato così niente è scontato ed è un peccato che una squadra che ha fatto 24 punti non vada ai playoff. Se tutti vanno in Veneto con il spirito si cercherà di vendere carissima la pelle, come del resto s’è fatto a Trissino e in casa con il Sarzana. In questo periodo pasquale ci siamo allenati molto bene, ci siamo concessi poche feste. Abbiamo riposato sabato e domenica, mentre il lunedì eravamo già in pista, su richiesta dei giocatori, che si sono messi a disposizione per allenarsi dopo Pasqua”.
“C’è la giusta motivazione – continua Paghi – la giusta voglia di fare bene e mi sembra che la squadra non abbia intenzione di arrendersi, ma voglia giocarsela fino in fondo. La gara dell’andata con il Valdagno me la voglio quasi dimenticare, perché è stata una delle nostre peggiori partite, un po’ come quella con il Sandrigo in casa. Ci siamo trovati sotto 5-0 nel primo tempo e non siamo stati capaci di rimontare. Togliendo le due batoste di Lodi e Forte dei Marmi, che sappiamo noi come sono arrivate, abbiamo sempre detto la nostra, giocando bene o meno bene”.

Il tecnico dovrà fare a meno di Alessandro Bardini, un ragazzo che ha mostrato in serie B di essere cresciuto molto. Il decimo convocato sarà dunque Lorenzo Alfieri, alla terza chiamata in serie A1, dove ha esordito nelle battute finali del match contro lo Scandiano. Questi i convocati: Saitta, Bruni; Alfieri, Battaglia, Buralli, D’Anna, Fantozzi, Paghi, Rodriguez, Saavedra.

Il programma della 25esima giornata: Galileo Follonica-Crédit Agricole Sarzana 3-2 (giocata mercoledì); Roller Scandiano-Ubroker Bassano, Why Sport Valdagno-Edilfox Grosseto (arbitri Simone Brambilla e Alfonso Rago), Wasken Lodi-Lanaro Breganze, Tierre Montebello-Trissino, GDS Forte dei Marmi-Telea Medical Sandrigo. Mercoledì: Teamservicecar Monza-Bidielle Correggio.
La classifica: Forte dei Marmi e Lodi 54 punti; Trissino 52; Sarzana 48; Follonica 46; Valdagno 39; Bassano 38; Montebello 36; Sandrigo 30; Monza e Correggio 25; Grosseto 24; Scandiano 5; Breganze 4.
Marcatori: Ambrosio (Forte dei Marmi) 44; Mendez Ortiz (Lodi) 36; Illuzzi (Lodi) e Casas (Forte dei Marmi) 35; Pagnini (Follonica) 32.

Commenti