Quantcast

Agricoltura, la minoranza: «Serve un tavolo per tutelare il settore»

"La maggioranza ha respinto la mozione"

SCARLINO – “Durante l’ultimo Consiglio Comunale, insieme ai consiglieri di minoranza della lista Per Scarlino e Scarlino Insieme, avevamo presentato una mozione legata alla creazione di un tavolo sull’agricoltura, sia per la gestione dei fondi europei che arriveranno alla Regione Toscana (fondi che arrivano dalla proroga di quelli già emessi fino al 2020 a causa della pandemia), sia per tutelare le eccellenze agricole del nostro territorio e creare un sistema di agricoltura di qualità locale – scrivono da Pensiamo Scarlino -. L’obiettivo era anche quello di interfacciarsi con un settore produttivo fondamentale del nostro territorio, e che non è rappresentato da una Consulta (come invece avviene per l’Ambiente, il Turismo ed altri settori ritenuti fondamentali)”

“La mozione è stata respinta dalla maggioranza – proseguono dalla lista civica -, che lo ha ritenuto “fuori luogo e inopportuno in un momento come questo, in un momento di graduale ripresa e in cui le imprese hanno bisogno di notizie certe dalla Regione Toscana sui bandi e un ulteriore tavolo sarebbe uno strumento di intralcio in questo momento, anche se rinnoviamo la vicinanza ai nostri agricoltori”.

Bene, è di ieri la notizia che la maggioranza delle coltivazioni di piante da frutto, vigneti e serre sono state rovinate e distrutte dal freddo fuori stagione delle ultime notti, causando quindi gravi danni alle coltivazioni, in un momento già di grande difficoltà dovuto alla pandemia in corso.

Riteniamo quindi ancora più opportuno che l’Amministrazione si attivi con gli agricoltori del Comune per intervenire rapidamente, verificando i danni causati e si attivi rapidamente per richiedere agli organi preposti lo stato di calamità naturale”, concludono da Pensiamo Scarlino.

 

Commenti