Quantcast

Manutenzione strade: dalla Regione 250mila euro per i piccoli Comuni maremmani

GROSSETO – “Grazie ad una norma prevista nelle legge finanziaria regionale 2021 e approvata dal Consiglio regionale la Regione ha messo a disposizione 1,5 milioni di euro per aiutare i piccoli comuni della Toscana nella manutenzione straordinaria della propria viabilità cofinanziando all’80% delle spese. In molti casi si tratta di interventi che le amministrazioni comunali non avrebbero potuto realizzare con le sole risorse dei propri bilanci. Nella nostra provincia saranno finanziati 5 interventi, che dovranno essere cantierati entro l’estate, nei Comuni di Monterotondo Marittimo, Sorano, Arcidosso, Seggiano e Roccalbenga con un impegno complessivo di 250.000 euro di risorse regionali”, annuncia la consigliera regionale Donatella Spadi, vicepresidente della commissione consiliare per la tutela e la valorizzazione delle Aree Interne commenta con soddisfazione le risorse in arrivo per alcuni comuni maremmani.

“Anche se le strade comunali non rientrano nelle competenze della Regione – spiega Spadi – la Toscana ha scelto con lungimiranza di aiutare i Comuni più piccoli con un sostegno concreto. Purtroppo non tutti i Comuni che avevano presentato la domanda potranno accedere al finanziamento per esaurimento delle risorse ma abbiamo già previsto il rinnovo di questa misura anche nel 2022 con la priorità per i Comuni che non hanno avuto il cofinanziamento in precedenza. C’è poi il caso molto particolare del Comune di Semproniano che risulta l’ultimo in graduatoria e che riceve le risorse residue rimaste a disposizione che purtroppo non sono sufficienti”.

“La cura della rete viaria, anche di quella cosiddetta minore, è essenziale – spiega l’assessore regionale alle infrastrutture Stefano Baccelli -. Lo è sia per garantire la qualità dei collegamenti, sia per tutelare la popolazione. Spesso le amministrazioni comunali piccole, con entrate limitate, non riescono a far fronte alle spese per una corretta manutenzione delle infrastrutture di loro competenza, o semplicemente non si possono permettere interventi di potenziamento e miglioramento della sicurezza stradale, che sarebbero invece utili e doverosi. Per questo motivo abbiamo deciso, come Regione Toscana, di essere nuovamente al fianco di questi enti e riconoscere loro co-finanziamenti fino all’80 per cento degli interventi previsti. Questa è un’esigenza che più volte mi è stata presentata, anche quando ero consigliere regionale, dai sindaci e dagli amministratori locali dei territori più periferici, in alcuni casi montani, e più piccoli: esserci in questo senso significa garantire una vivibilità di questi luoghi, consentire ai Comuni di progettare e realizzare opere di messa in sicurezza delle viabilità di collegamento, prevenire possibili problemi (pensiamo soprattutto al maltempo) e tutelare maggiormente i cittadini che abitano in queste zone”.

Ecco gli interventi in Provincia di Grosseto:
– Monterotondo Marittimo: contributo di € 50.000 su un investimento totale di € 65.000 per la nuova bitumatura e il rifacimento marciapiedi in via dei Griccioni;
– Sorano: contributo di € 50.000 su un investimento totale di € 62.500 per la manutenzione straordinaria e la messa in sicurezza della strada comunale della Vaiana;
– Arcidosso: contributo di € 50.000 su un investimento totale di € 63.000 per la manutenzione straordinaria di via Risorgimento;
– Seggiano: contributo di € 50.000 su un investimento totale di € 62.500 per la manutenzione straordinaria di due tratti di strada comunale denominati strada delle Capanne e strada della Sugherella;
– Roccalbegna: contributo di € 50.000 su un investimento totale di € 62.500 per lavori di manutenzione straordinaria sulla strada comunale Riccione;
– Semproniano: al progetto di Semproniano, ultimo in graduatoria tra i 32 beneficiari, è stato assegnato un contributo residuale di € 543, su un importo complessivo di € 62.000 per la manutenzione straordinaria per il ripristino di tratti di strade pubbliche comunali.

 

Commenti