Quantcast

Lavoratori agricoli: sabato manifestazione per gli aiuti economici e per il rinnovo dei contratti

Dalle ore 10 alle 12 manifestazione davanti alla sede della Prefettura di Grosseto. Alle ore 11 il prefetto incontrerà le associazioni sindacali per un confronto

GROSSETO – Si terrà sabato 10 aprile, dalle 10 alle 12, la mobilitazione organizzata da Flai Cgil, Fai Cisl e Uila Uil della provincia di Grosseto davanti alla sede della Prefettura di Grosseto. L’obiettivo è quello di manifestare, nel rispetto delle regole, il dissenso riguardo alle ultime decisioni del Governo Draghi di escludere i lavoratori agricoli dal sistema degli aiuti economici e stimolare una veloce conclusione del percorso di rinnovo dei contratti provinciali agricoli.

“Dopo aver lavorato in piena pandemia per garantire i generi alimentari alla cittadinanza – spiegano Micci (Flai Cgil), Biondi (Fai Cisl) e Capponi (Uila Uil) -, adesso i lavoratori agricoli potrebbero addirittura rischiare la beffa se la modifica alla riforma dei voucher dovesse essere approvata. Togliendo la tracciabilità dai voucher, infatti, non sapendo a chi, quando e come verranno applicati, potrebbero rafforzare il lavoro nero e il capolarato, impoverendo maggiormente chi si troverà a utilizzare questa forma occasionale di lavoro”.

L’altro problema sottolineato dalle associazioni sindacali riguarda i rinnovi contrattuali. “Sono circa 9mila i lavoratori nella nostra realtà provinciale – continuano Micci, Biondi e Capponi – che da un anno stanno aspettando il rinnovo contrattuale di secondo livello (contratto integrativo provinciale), fermo a causa della pandemia. Abbiamo ricominciato le trattative e a breve dovremmo avere un altro incontro con Confagricoltura, Cia e Coldiretti per arrivare prima possibile a un risultato importante e dignitoso per i lavoratori agricoli. Sabato vogliamo, quindi, ribadire le nostre ragioni e per questo ringraziamo il Prefetto che si è reso disponibile a incontrarci alle 11 per affrontare insieme la questione”.

Commenti