Quantcast

Gelo danneggia raccolti, Lolini: «Molto preoccupato, servono aiuti dal Governo»

GROSSETO – “Una gelata fuori stagione che mette a rischio numerose colture della Maremma”. E’ grande la preoccupazione del mondo agricolo raccolta dall’onorevole Mario Lolini, membro della commissione agricoltura e commissario della Lega Toscana-Salvini Premier.

“In queste ore – afferma Lolini- sto raccogliendo la preoccupazione di numerosi imprenditori agricoli locali che temono per i loro raccolti di frutta e verdura, con pomodori, pesche e albicocche che sono state tra le produzioni più colpite. Anche i vigneti sono a rischio, in numerose aziende si è bruciata la paglia vicino alle piante per alzare la temperatura e salvare il raccolto di prodotti di altissima qualità”.

“In Parlamento – afferma- assieme ai colleghi ci attiveremo immediatamente con il Governo per individuare aiuti adeguati. Non bastano i danni causati dal Covid all’intero comparto agricolo, adesso ci si mette anche il meteo. Dopo l’abbocco di primavera del periodo pasquale abbiamo registrato punte anche di -9 gradi con gelate diffuse e danni. In provincia di Grosseto, così come in altre province, le zone collinari sono state duramente colpite”.

“Da Pitigliano fino ad Alberese, da Roccatederighi alle zone dell’Amiata si registrano conseguenze, in alcuni casi irreparabili. Si parla addirittura dell’80 per cento di albicocche bruciate, ma anche le percentuali di piante di pomodoro che non andranno in produzione sono elevate”, conclude.

Commenti