Quantcast

Il Comune approva il bilancio: servizi per i cittadini e riorganizzazione della macchina organizzativa

Più informazioni su

ROCCASTRADA – Un bilancio solido e in equilibrio che conferma la gestione oculata degli ultimi anni, basato sul mantenimento delle tariffe e del livello di servizi rivolti ai cittadini, con particolare attenzione per le fasce deboli e l’avvio di nuove opportunità per cittadini e famiglie, nonostante le difficoltà che hanno colpito gli enti locali a causa dell’emergenza Covid, che riguarda sia gli aspetti sanitari ma anche quelli sociali ed economici. Sono queste, in sintesi, le linee guida del bilancio di previsione per il 2021 del Comune di Roccastrada che è stato approvato nella seduta del Consiglio Comunale del 31 marzo scorso.

A questo si unisce una corposa riorganizzazione della macchina amministrativa con l’ingresso di Roccastrada nell’Unione dei Comuni Colline Metallifere che sancisce una rinnovata sinergia con i territori limitrofi per dare ulteriore impulso e sviluppo a Roccastrada e per garantire una qualità dei servizi.

Servizi, fra mantenimento e nuove opportunità. “Negli ultimi anni – queste le parole del sindaco Francesco Limatola – abbiamo sempre messo al primo posto il sociale e il buon livello dei servizi a domanda individuale, quali asilo nido, mensa e trasporto scolastico, mantenendo invariate le tariffe e l’attenzione alle fasce deboli. Siamo riusciti ad offrire e potenziare alcune opportunità per le famiglie: dai servizi per la prima infanzia, grazie alla gestione associata e alle risorse giunte dalla Regione Toscana, ai servizi estivi per i bambini nelle fasce di età 3 – 6 anni e 6 – 14 anni, con un impegno straordinario a causa delle limitazioni imposte dai protocolli sanitari anti Covid. Abbiamo inoltre riproposto il servizio gratuito di pre e post scuola e di accompagnamento sugli scuolabus con operatore per garantire misure di sicurezza tra i bambini e ragazzi. Nei prossimi giorni erogheremo il bonus scuola da 100 Euro per i ragazzi della scuola secondaria di primo grado”.

Tributi: “Sul fronte dei tributi – queste le parole dell’Assessore al bilancio Barbara Rusci -, subito dopo l’approvazione del bilancio metteremo in campo la manovra economica a favore delle attività chiuse per il lockdown e per le famiglie in difficoltà, intervenendo con misure specifiche su Imu e Tari. Per quanto riguarda la TARI che è già stata ridotta negli ultimi anni grazie ai dati positivi relativi alla raccolta differenziata, si auspica un ulteriore miglioramento del dato grazie alla riorganizzazione della gestione dei rifiuti con il porta a porta su tutto il territorio comunale”.

Interventi sul patrimonio ed opere pubbliche : Il Piano opere pubbliche approvato dal Consiglio Comunale è finanziato con ingenti risorse extracomunali, intercettate grazie al lavoro degli uffici che hanno predisposto progettazioni da sottoporre a richiesta di finanziamento. Nello specifico, in sintesi, questa la situazione delle opere pubbliche in corso ed in programmazione:

Nuovo edificio scolastico Ribolla: sono stati aggiudicati provvisoriamente i lavori e sono in corso le verifiche sull’appaltatore ai sensi del Codice dei Contratti;
Intervento di rigenerazione urbana nel centro abitato di Ribolla: lavori in corso di realizzazione con previsione di termine alla fine del mese di Giugno;
Edificio Scolastico Sticciano: completati i lavori di efficientamento energetico per un intervento complessivo di 200.000 Euro;

Risorse pari a 122.000 euro provenienti dalla partecipazione ad altro bando regionale saranno destinate al recupero della sentieristica nel territorio comunale, 200.000 € alla valorizzazione del Castello di Montemassi, mentre 100.000 euro  saranno utilizzati per la manutenzione delle strade rurali.

Infine grazie sempre a contributi extra comunali, con 110.000 € sono state finanziate il secondo stralcio della progettazione esecutiva del cimitero di Roccatederighi ed il quarto stralcio della progettazione del consolidamento dell’area del Chiusone a Roccastrada.

Con risorse del bilancio comunale infine saranno finanziati gli interventi di riqualificazione di Largo Vittorio Veneto a Sassofortino per  50.000 euro, la manutenzione straordinaria e messa a norma del teatro Comunale dei Concordi per € 200.000, la manutenzione e la pulizia delle caditoie stradali per € 40.000 e l’implementazione degli impianti ci videosorveglianza nel territorio comunale.

Ambiente, promozione turistica e partecipazione: “Altri settori ai quali l’Amministrazione presterà particolare attenzione – chiude Limatola – saranno la tutela dell’ambiente con il monitoraggio della raccolta differenziata appena implementata ed estesa al territorio comunale, la promozione turistica e la partecipazione attiva della cittadinanza e del mondo dell’associazionismo

Più informazioni su

Commenti