Quantcast

Inceneritore, FdI: «La posizione di Biondi la dice lunga su come stanno le cose all’interno del Pd»

FOLLONICA – “Da quanto si legge sulla stampa, emergerebbe un Pd pieno di contraddizioni sulla sorte dell’inceneritore di Scarlino, almeno questo stando alle dichiarazioni dei vari sindaci targati Pd. Da una parte, sindaci come Andrea Biondi di Gavorrano che vedrebbero favorevole un’apertura al termovalorizzatore, mentre altri, come Andrea Benini di Follonica, che chiede assieme ad altri sindaci del comprensorio maggiori lumi alla Regione”, questo è quanto afferma Agostino Ottaviani, presidente circolo Fratelli d’Italia Follonica, dopo le dichiarazioni del sindaco di Gavorrano.

“Sappiamo tutti – commenta Ottaviani – che Scarlino Energia aveva chiesto di riattivare con qualche modifica il sito, e il sindaco Biondi, con la sua dichiarazione, ha come di fatto dato una sorta di la alla richiesta della società, rompendo così il muro dei no manifestato in più di una occasione dai sindaci di Follonica e Scarlino, che di quel comprensorio sono un’importante parte integrante”.

“Le contraddizioni all’interno del Pd sono tante, e quest’ultima ne è l’esempio lampante”, conclude Agostino Ottaviani.

Commenti