Quantcast

Grosseto, la perla di Galligani vale l’1-1 in rimonta fotogallery

Più informazioni su

GROSSETO – Punto importantissimo per il Grosseto, che nel primo tempo va in svantaggio ma nella ripresa pareggia con una grande azione di Galligani, servito ottimamente da Kraja. Un punto d’oro per tenere a distanza la Giana e per rimanere lontano dalla zona playout.

Foto di Paolo Orlando

Ancora emergenza per il Grifone: Barosi si accomoda in panchina per una botta rimediata domenica scorsa, mentre al suo posto tra i pali va Chiorra, il giovane arrivato a gennaio dalla Fiorentina. Per lui esordio con la maglia del Grosseto. In difesa rientra capitan Ciolli, accanto a Polidori, con Raimo e Campeol sulle fasce. A centrocampo Vrdoljak, Sersanti e Piccoli, con Sicurella dietro a Merola e Galligani. In panchina fa il suo esordio anche il giovane 2004, Mattia Bifini, figlio d’arte. La prima occasione arriva sugli sviluppi di un angolo, con Piccoli che per poco non aggancia un pallone in area della Giana. Il bis arriva due minuti dopo, sempre su calcio d’angolo, questa volta con un colpo di testa di Ciolli, parato da Acerbis. Al 15’ però, ancora su corner, è la Giana a passare in vantaggio con Montesano che è il più lesto a piazzare di testa la palla alle spalle di Chiorra. Al 27’ i biancorossi provano a scuotersi con un’incursione di Piccoli, ex di turno, che da trenta metri prova a cercare la porta avversaria. Due minuti dopo Galligani filtra per Merola, che in scivolata batte Acerbis, ma l’arbitro annulla per fuorigioco. Ancora Galligani, al 40’, scalda i guanti di Acerbis che respinge in angolo, mentre un minuto dopo sempre lui entra in area ma allarga troppo il tiro. Prima dell’intervallo gli ospiti in area provano a raddoppiare ma Chiorra in uscita para in tuffo con una bella prodezza. Nella ripresa partono forte gli ospiti con la punizione di Dalla Bona, messa in angolo da Chiorra. Al quarto d’ora la Giana ha la palla buona per raddoppiare, con un’incursione, ma Chiorra si supera e chiude miracolosamente la porta. La reazione passa da Vrdoljak, che su punizione manda di poco alto sopra la traversa. Alla mezz’ora Kraja s’invola centralmente e offre un filtrante d’oro a Galligani che entra in area, dribbla e segna il gol del pareggio. Al 38’ i biancorossi ci provano ancora dalla distanza, con la bella incursione di Kraja, ma il pallone è fuori. Finisce così, con un punto fondamentale per il finale di stagione.

 

GROSSETO-GIANA ERMINIO 1-1

GROSSETO: Chiorra, Raimo, Ciolli (22’ st Simeoni), Polidori, Campeol (22’ st Giannò), Vrdoljak, Sersanti, Piccoli (13’ st Kraja), Sicurella (40’ st Fratini), Merola, Galligani. A disposizione: Barosi, Gorelli, Gafà, Consonni, Fregoli, Bifini. All. Magrini.

GIANA ERMINIO: Acerbis, Perico (44’ st Barazzetta), Marchetti, Pinto, Perna (35’ st Ferrario), Greselin (1’ st Zugaro), Bonalumi, Corti (35’ st D’Auslio), Madonna, Dalla Bona (33’ st Capano), Montesano. A disposizione: D’Aniello, Finardi, Rossini, Benatti, De Maria, Pirola, Ruocco. All. Brevi.

ARBITRO: Eugenio Scarpa di Collegno (Catani di Fermo, Di Maio di Molfetta).

RETI: 15’ Montesano, 30’ st Galligani.

Più informazioni su

Commenti