Quantcast

Un anno di pandemia: stanchi e arrabbiati, ecco come si sentono i lettori

Più informazioni su

GROSSETO – Torna l’appuntamento con #InstaPoll, i sondaggi che IlGiunco.net propone alla propria community per capire qualcosa di più sui propri lettori.

Lunedì scorso la Toscana è entrata in zona rossa per contrastare la diffusione del Coronavirus sul territorio, il che ha rafforzato le misure anti-Covid su tutta la Provincia, dove in alcune realtà, tra cui Grosseto, erano già state rafforzate dalla settimana precedente. Per questo vi abbiamo chiesto quanto è cambiata la vostra quotidianità, anche rispetto al lockdown di un anno fa.

Il 61% di coloro che hanno votato il nostro Instapoll ha risposto che la sua quotidianità non è cambiata rispetto alla fase precedente, in cui la Maremma si trovava in zona arancione.

Questo non vale per il 39% dei votanti, la cui quotidianità è cambiata, e spesso non di poco: il 56,5% ha dichiarato che oggi è in didattica a distanza o ha figli in dad, mentre il 21,7% non lavora in zona rossa. Il 4,3%, invece, lavora in smartworking.

Vi abbiamo anche chiesto come vi sentite rispetto ad un anno fa, quando tutto è iniziato. A prevalere sono le sensazioni negative (68,7%). Il 9,4% di coloro che hanno risposto al nostro Instapoll dice di sentirsi più arrabbiato e preso in giro rispetto alla scorsa primavera, mentre il 7,8% è più preoccupato. Il 7,4% invece è scoraggiato, il 7% più ansioso e inquieto, il 6% più triste. Tra gli altri sentimenti negativi ad un anno dall’inizio della pandemia prevalgono lo stress, la sfiducia, la perdita di speranza, la povertà, la delusione, la noia, la stanchezza e l’umiliazione. Passando alle sensazioni positive, il 20,3% di coloro che hanno risposto all’Instapoll dicono di sentirsi più liberi, più tranquilli (5%) e meno ansiosi (4,7%) rispetto ad un anno fa.

In confronto al primo lockdown, il 29,3% dei votanti lavora, il 63,4% esce di più, anche per fare passeggiate o sport all’aperto (39%).

Infine, alla domanda “Cosa fai in meno rispetto al lockdown di un anno fa?”, il 38,5% ha risposto che cucina meno, l’11,5% dice che non lavora, il 7% che non fa più lavoretti in casa, il 5% afferma di leggere di meno, il 3% di guardare meno tv.

Più informazioni su

Commenti