Quantcast

Colline Albegna, Pd: «No al centro vaccini a Marsiliana. Due hub nel sud Maremma restano obiettivo»

MANCIANO – “Esprimiamo grande apprezzamento per la richiesta presentata dai sindaci nella conferenza zonale sul piano di vaccinazione Asl  Sud-Est, in merito alla realizzazione di due centri nel distretto sanitario Colline dell’Albegna”, dichiarano i segretari dell’Unione comunale di Manciano e Orbetello Hannah Lesch e Mauro Barbini dopo l’esito della conferenza zonale del 30 marzo.

“Siamo felici – proseguono – che sia i comuni dell’area costiera, che i comuni di Pitigliano e Sorano abbiano portato nel consesso istituzionale la stessa richiesta che il Partito democratico aveva annunciato con un comunicato congiunto di tutta l’area sud.

Il polo nel Comune di Orbetello deve essere potenziato a favore della popolazione costiera e delle aree limitrofe. Nell’interno deve essere invece individuato un secondo spazio pubblico per coprire le esigenze dei comuni dell’area collinare.

Non è ammissibile che persone anziane si trovino costrette a dover percorrere lunghe distanze per raggiungere il centro di vaccinazione più vicino.

Prendendo atto di questa esigenza il Pd di Manciano aveva posto all’attenzione l’argomento, trovando subito apertura e condivisione nei comuni limitrofi, al contrario della triste uscita degli amministratori di Manciano che hanno solo denigrato e offeso, non capendo evidentemente l’importanza dell’argomento e dimostrando di non avere le idee chiare sui soggetti istituzionali chiamati a prendere decisioni collegiali sul tema.

L’amministrazione comunale di Manciano, infatti, nei giorni scorsi aveva annunciato che ci sarebbe stato un unico centro di vaccinazione a Marsiliana, senza tener conto che il piano per la Provincia di Grosseto doveva essere ancora concordato e condiviso nella conferenza zonale della sanità, in quanto l’importante decisione riguarda un intero territorio”.

“Il centro di Marsiliana è stato bocciato dalla conferenza e la seconda soluzione del comune di Manciano non è stata ancora ritenuta idonea dalla maggioranza dei sindaci – dichiara il segretario provinciale dem Giacomo Termine -. Comunque per le Colline dell’Albegna è stato concordato di lavorare alla creazione di due centri di vaccinazione: un hub a Orbetello per l’area costiera e un hub nella zona collinare, accogliendo l’esigenza dei sindaci di Pitigliano e Sorano di prestare una particolare attenzione alle aree interne dando vita a un secondo centro”.

“Abbiamo posto all’attenzione questo argomento per stare vicini alle persone e tutelare le esigenze dei cittadini anziani che abitano anche nelle frazioni alte del nostro Comune – dice il vicesegretario Pd di Manciano Francesco Mazzoli -. Forse, prima di fare errati annunci, il sindaco Mirco Morini avrebbe potuto quantomeno ascoltare. Sarebbe bastato un confronto sereno sulla nostra proposta e richiedere un secondo centro per le aree interne, invece di attaccare con inaudita violenza verbale chi chiede soltanto di stare dalla parte dei più deboli”.

“Ma a prescindere dai confini comunali, l’obiettivo delle istanze poste dal Partito democratico è di sorvegliare sul servizio della sanità pubblica per combattere la pandemia, soprattutto nelle zone periferiche. La vaccinazione deve essere l’assoluta priorità per uscire il prima possibile dall’emergenza sanitaria e per tornare a vivere e lavorare, mettendo al centro i bisogni dei cittadini senza guardare ad economie e senza che sul bene comune prevalgono bandiere politiche o inopportuni campanilismi elettorali”, concludono dal Pd.

Commenti