Quantcast

Prenotazione vaccini: al via lo sportello di supporto del Comune

Più informazioni su

PIOMBINO – Da martedì 6 aprile, all’Urp del Comune e nelle sedi dei quartieri sarà attivo un servizio di supporto per la registrazione alle liste vaccinali e per la prenotazione del vaccino per le persone che hanno bisogno di aiuto nell’utilizzo degli strumenti digitali.
L’unico canale attivato dalla Regione Toscana per l’accesso al servizio vaccinale è, infatti, il portale online www.prenotavaccino.sanita.toscana.it

“Molti cittadini – dichiara Sabrina Nigro, assessore al Decentramento e al Personale –, in particolare le persone anziane, potrebbero avere difficoltà a utilizzare il portale e, di conseguenza, ad accedere alla vaccinazione. Abbiamo voluto strutturare un servizio, in collaborazione con Sds Valli Etrusche che, grazie all’intervento del personale del Comune e ai volontari del Servizio civile, potrà rispondere a questa esigenza”.

Da martedì 6 aprile saranno attivati cinque sportelli nei quartieri e al Palazzo comunale: basterà contattare telefonicamente lo sportello più vicino e prendere un appuntamento. L’operatore sarà a disposizione per eseguire la prenotazione insieme al cittadino interessato: sarà necessario avere con sé il codice fiscale, un cellulare, un indirizzo email e, per le categorie fragilissime, il codice di esenzione Asl.

Saranno attivi sportelli dedicati all’Urp del Comune (via Ferruccio 2, 0565 63274, lunedì, mercoledì e venerdì dalle 9.30 alle 13 e il mercoledì anche il pomeriggio dalle 15 alle 17), alla sede del quartiere Porta a terra (via dell’Arsenale 4, 0565 63420, martedì e giovedì dalle 9.30 alle 13), alla sede del quartiere Salivoli (lungomare Marconi 165, 0565 63405, lunedì, mercoledì e venerdì dalle 9.30 alle 13 e il mercoledì anche il pomeriggio dalle 15 alle 17), alla Bottega della salute nella sede del quartiere Riotorto (via De Amicis 34, 0565 252108, da lunedì a venerdì dalle 9.30 alle 13), e alla sede del quartiere di Populonia (piazza Minto 1, 0565 63421, martedì e giovedì dalle 9 alle 12).

L’amministrazione, inoltre, sta lavorando per aderire al progetto regionale che consente agli studenti, docenti e personale scolastico di poter essere sottoposti a tampone gratuito recandosi nelle farmacie comunali. Inoltre, anche per tutte le altre categorie di cittadini, sarà presto attivato il medesimo servizio a un prezzo calmierato.

Più informazioni su

Commenti