Quantcast

Mercoledì si riunisce il Consiglio comunale: all’ordine del giorno la cittadinanza onoraria a Patrick Zaki

ROCCASTRADA – E’ convocata per il giorno mercoledì 31 marzo alle ore 16 la seduta del Consiglio Comunale che si terrà con modalità a distanza tramite videoconferenza, per la trattazione del seguente ordine del giorno:

1) Comunicazioni del sindaco;
2) Lettura e approvazione verbali sedute precedenti;
3) Approvazione bozza di contratto di servizio regolante i rapporti tra E.P.G S.p.A (Soggetto gestore del patrimonio di Edilizia Residenziale Pubblica) ed i Comuni della Provincia di Grosseto (costituiti in L.O.D.E.) ed autorizzazione al Presidente della Conferenza L.O.D.E. alla sottoscrizione dello stesso;
4) Approvazione Regolamento canone patrimoniale unico;
5) Determinazione quantità, qualità e prezzo di cessione aree ex art. 14 legge 131/1983 per l’anno 2021;
6) Approvazione Piano delle alienazioni e valorizzazioni immobiliari ex art. 58 D.L. n.112/2008 convertito dalla L. n. 133/2008;
7) Approvazione Programma triennale dei Lavori Pubblici 2021/2023 ed Elenco annuale 2021;
8) Approvazione del Programma biennale degli acquisti di forniture e servizi- 2021/2022;
9) Approvazione Documento Unico di Programmazione (D.U.P) – Periodo 2021/2023;
10) Approvazione Bilancio di previsione 2021 – 2023 e relativi allegati;
11) Approvazione schema di convenzione tra gli enti locali al fine di svolgere in modo coordinato il sevizio di aggiornamento e formazione del personale ;
12) Dismissione porzione area comunale sita nel centro abitato di Roccatederighi.
13) Cittadinanza italiana onoraria a Patrick Zaki.

Tra i punti all’ordine del giorno del consiglio comunale, è prevista la richiesta al Governo Italiano del conferimento della cittadinanza onoraria a Patrick George Zaki, lo studente egiziano dell’Università di Bologna, recluso da un anno nel suo Paese per il suo lavoro in favore dei diritti umani.

L’attivista e ricercatore egiziano è detenuto al Cairo dal 7 febbraio 2020, quando è stato prelevato dagli agenti dell’Agenzia di sicurezza nazionale egiziana all’aeroporto del Cairo e arrestato. I pm di Mansoura, sua città natale, hanno ordinato la detenzione preventiva contestandogli i reati di “istigazione a proteste e propaganda di terrorismo sul proprio profilo Facebook”. Al momento dell’arresto, Zaki stava frequentando un master presso l’università di Bologna.

“La storia di Patrick – spiega il sindaco di Roccastrada, Francesco Limatola – colpisce per la sua profonda ingiustizia. Un ragazzo sorridente e pieno di voglia di vivere che paga il prezzo delle proprie idee. Il pensiero di un innocente costretto alla detenzione, in un paese in cui i diritti delle persone non hanno valore, riporta indietro nella storia e fa paura. Patrick è il simbolo di una vita impegnata nella conoscenza, nella tutela e nel rispetto dei diritti di tutti, a partire da chi questi diritti li vede costantemente violati e non riconosciuti. Questi sono valori in cui l’Amministrazione Comunale e la comunità di Roccastrada si riconoscono e per questo motivo, al pari di altre realtà associative, accademiche, politiche ed istituzionali di tutta Italia, porteremo all’Ordine del Giorno del prossimo Consiglio Comunale la richiesta da trasmettere al governo nazionale, di conferimento della cittadinanza italiana per meriti speciali a Patrick”.

Commenti