Quantcast

Dall’impulso al sociale alle agevolazioni suolo pubblico: approvate le variazioni di bilancio

GROSSETO – Impulso alle attività dell’ufficio Servizi sociali, agevolazioni per le occupazioni di suolo pubblico e potenziamento dell’organico degli uffici tecnici: sono queste le principali variazioni di bilancio approvate oggi in Consiglio comunale.

“Spingiamo il più possibile sulle voci di spesa del bilancio –commentano il sindaco Antonfrancesco Vivarelli Colonna e l’assessore al Bilancio, Giacomo Cerboni– per sostenere gli investimenti e le misure a beneficio del territorio comunale. Dopo il bilancio coraggioso che abbiamo approvato l’8 marzo, questa la potremmo definire una variazione che guarda alla ripresa locale”.

L’Amministrazione ha scelto di destinare 400mila euro derivanti da proventi dello Stato all’implementazione dei servizi sociali. Ma non solo. In bilancio, infatti, per la spesa ci sono anche risorse proprie del Comune, per un totale di 760mila euro, liberati dal fondo crediti di dubbia esigibilità, grazie alla virtuosità dell’Ente che ha pagato in anticipo i fornitori nel corso del 2020. Di questa cifra, 350mila euro vanno a finanziare gli sgravi sul suolo pubblico, mentre 300mila euro sono per anticipare la decorrenza delle nuove assunzioni, le cui selezioni sono ancora in corso, nei servizi ritenuti più rilevanti per aiutare l’economia, vale a dire Lavori pubblici, Urbanistica, Ambiente, Appalti.

“Assumeremo prima del previsto figure tecniche – spiegano Vivarelli Colonna e Cerboni – che andranno a potenziare, tra gli altri, i Settori che riteniamo strategici in questo momento, cioè i Lavori pubblici, Ambiente ed Urbanistica. Avere più personale a disposizione significa poter attivare il prima possibile gli investimenti e quindi, attraverso i Lavori pubblici, rilanciare e sostenere l’economia del territorio. D’altra parte abbiamo bisogno anche di dare risposte tempestive e certe a chi si rivolge all’Ambiente e all’Urbanistica per attivare i benefici fiscali ed edilizi che lo Stato concede con i superbonus per le ristrutturazioni”.

A ciò si aggiungono 50mila euro per la manutenzione ordinaria degli edifici scolastici e 90mila euro per l’acquisto del vestiario e degli strumenti in dotazione alle 30 nuove unità di Polizia municipale per cui in questi giorni si stanno svolgendo i concorsi. Infine ci sono le risorse stanziate per far fronte alle necessità di igienizzazione, pulizia e sanificazione e per i dispositivi di protezione individuale per far fronte alla pandemia da Coronavirus.

Commenti