Quantcast

Consiglieri M5s su Perugini: «Esilarante, non ci sarà un candidato sindaco del Movimento»

GROSSETO – “Non ha mai scritto un atto perché deve imparare ancora a farlo e adesso si lancia addirittura verso un’autocandidatura a sindaco del Movimento 5 stelle targato Giuseppe Conte? Siamo su scherzi a parte”, così i consiglieri cinquestelle dopo l’annuncio di Emanuele Perugini di essere disponibile a candidarsi a sindaco di Grosseto per il M5s.

“Il futuro del Movimento 5 stelle con Giuseppe Conte è esattamente quello che da anni, ormai, stiamo sostenendo e portando avanti con forza – proseguono i consiglieri pentastellati -. Ma il paradosso più clamoroso è che proprio lui ha sempre assunto posizioni fortemente contrarie alle coalizioni, alla collaborazione con le altre forze politiche, rilasciando interviste dense di attacchi a noi consiglieri e all’ex candidato sindaco Giacomo Gori, rei di aver aperto alle collaborazioni come giustamente Conte e Beppe Grillo stanno sostenendo con il nuovo corso del Movimento.

Un esilarante Perugini si candida a sindaco del M5s Grosseto in attesa di parlare con Giuseppe Conte: un’altra volta dà prova di mancanza di preparazione politica, perché non ha capito che non ci sarà nessun candidato a sindaco del M5s Grosseto, proprio perché stiamo portando avanti esattamente il progetto di Conte e Grillo: una coalizione con le forze civiche e di centrosinistra che condividono questo grande progetto, ossia quel che lui ha sempre osteggiato a prescindere da tutto.

Concludiamo dicendo all’ex collega, che prima di offendere e delegittimare il lavoro di noi tutti, si faccia un esame di coscienza e rifletta sul fatto che, mentre lui se la svignava frignando e farneticando che “è tutta colpa del Gori”, noi continuavamo a lavorare per la città, per i cittadini, attraverso una impostazione diversa dal passato, ossia un fronte comune dell’intera opposizione, una condivisione del lavoro, un mutuo aiuto reciproco che probabilmente non ha esaltato i singoli, ma un lavoro corale, di unità negli intenti, nei progetti, con tutti i consiglieri di opposizione. Caro Perugini, il Movimento c’è – concludono -, e fortunatamente é rappresentato da persone serie, mature e capaci”.

Commenti