Quantcast

Nasce la Protezione civile Amiata ovest

Più informazioni su

AMIATA – Con l’iscrizione nell’elenco regionale del volontariato di protezione civile del 24 settembre scorso, approvata dalla Regione Toscana, l’associazione Protezione civile Amiata ovest è ufficiale. “Dopo mesi e mesi di lavoro siamo riusciti ad essere finalmente iscritti a tutti gli effetti in questo elenco importante regionale” afferma il presidente Mario Seggio.

“L’iter è stato lungo e ancora non è finito, siamo in attesa che l’Unione dei Comuni dell’Amiata grossetana firmi la convenzione con la nostra associazione, ma siamo certi che manchi davvero poco per diventare operativi a tutti gli effetti sul nostro territorio”.

Scopi e finalità dell’associazione Protezione Civile Amiata Ovest, senza fini di lucro, saranno innanzitutto la prevenzione per cercare di contrastare eventuali emergenze legate al verificarsi di calamità naturali, valorizzazione conservazione e tutela del patrimonio ambientale e paesaggistico, progetti d’inclusione e molto altro. “Crediamo che l’associazione Protezione Civile Amiata Ovest possa essere una risorsa importante per la zona amiatina, nostro obiettivo è infatti quello di operare in tutti i Comuni facenti parte dell’Unione e cercheremo di farci conoscere il più possibile dalla cittadinanza dei sette Comuni montani. Ovviamente, viste le restrizioni legate al Covid, non possiamo al momento organizzare incontri con la popolazione, ma abbiamo già riscontrato un forte entusiasmo da parte dei cittadini che sono venuti a conoscenza di questo nuovo gruppo di persone attente ai bisogni delle persone del territorio” prosegue Seggio.

“Siamo a disposizione di chiunque vorrà avere informazioni sull’operato dell’associazione Protezione Civile Amiata Ovest e saremo ben lieti di parlare con tutti coloro che siano interessati a sapere cosa fare per divenire volontari; siamo convinti che e l’ unione fa la forza, e più riusciremo a creare una rete di volontari sul territorio amiatino e più saremo in grado di avere un’azione strategica, solidale, sociale per i nostri comuni”.

Più informazioni su

Commenti