Quantcast

Nasce l’emporio autogestito dove si possono trovare i prodotti delle aziende locali. Dal produttore al consumatore

Più informazioni su

GROSSETO – Nasce a Grosseto le vie dell’Orto, prima food coop toscana autogestita. Un gruppo di fondatori, che abbraccia tutta la Maremma, da Follonica a Pitigliano, da Piombino a Montemerano, ha lavorato 14 mesi per arrivare oggi ad aprire un emporio cooperativo gestito dai cittadini e dalle aziende locali che fanno agroecologia.

In un solo mese sono già più di 80 i soci. Sia le aziende agricole della provincia, sia i prodotti da acquistare, sono scelte dai cittadini.

“La pandemia sembrava aver bloccato un’idea che aveva appena messo le gambe nel dicembre 2019: un progetto che sembrava visionario e irrealizzabile in terra di Maremma, fondare una delle prime food coop italiane. Oggi, dopo 14 mesi di elaborazione, lavoro e riunioni possiamo dire che ce l’abbiamo fatta grazie a questa bella comunità fatta di aziende agricole e cittadini che si sono uniti per dare vita all’emporio cooperativo autogestito della provincia di Grosseto”. Il grossetano Pietro Ceciarini, presidente dell’associazione di promozione sociale Le vie dell’orto Aps, sintetizza così il percorso che ha portato all’apertura ufficiale dell’emporio di via del Sabotino n. 22. Un luogo fisico ma anche uno spazio virtuale per tutti i soci che vorranno aderire gestendo direttamente i propri acquisti, una rete di produttori e cittadini che rendono disponibili i prodotti locali.

“Quante volte si sente dire che è troppo difficile reperire i nostri prodotti per la spesa quotidiana, che le aziende sono lontante, che il biologico è costoso”. Prosegue Ceciarini che parla di un progetto “che favorirà l’economia locale e la solidarietà insieme alla condivisione della crescita e della sostenibilità della propria terra”.

“Oggi, grazie al primo premio che ci siamo aggiudicati con il bando di Legacoop e Fondazione CR Firenze, confermiamo la lungimiranza dell’idea progettuale, che funziona. Hanno scritto che Le vie dell’orto è un’evoluzione dell’Aps Pulmino Contadino, ma questo non è corretto. L’esperienza fatta nel Pulmino Contadino è stata formativa, indimenticabile, ma l’associazione ha un suo assetto e un suo programma, molto lontani dai nostri”. Pulmino Contadino ha una sua storia, lunga e importante, e con Le vie dell’orto condivide dei valori e una certa filosofia ma si tratta di due cose totalmente diverse. Info: http://www.leviedellorto.org/

Più informazioni su

Commenti