Quantcast

Epg, al via gli interventi di manutenzione sull’edilizia popolare

GROSSETO – In programma a breve, lavori di manutenzione straordinaria per due importanti strutture cittadine da parte dell’Epg Spa, la partecipata che gestisce per conto dei ventotto comuni della provincia di Grosseto, il patrimonio di edilizia pubblica popolare. I due siti oggetto dei lavori sono i tre torrini di via Grecia e il grande palazzo a vetri in via Jugoslavia a Grosseto. Gli alloggi, che sono di proprietà del comune di Grosseto e gestisti dall’Edilizia Provinciale Grossetana Spa, interesseranno le due strutture dove sorgono circa 230 alloggi. L’importo complessivo dei lavori è di circa 3Milioni e 600mila, 1 Milione e 200.000 per via Cipro e 2Milioni e 400mila euro per via Jugoslavia. Per i tre ‘torrini’ di via Grecia, si prevede l’aggiudicazione dei lavori provvisoria e quindi l’individuazione dell’impresa entro fine mese, mentre per l’altro di via Jugoslavia, l’iter è avviato, ma i attesa del finanziamento da parte delle Regione.

“Siamo davvero in dirittura d’arrivo per i torrini di via Grecia – annunciano il presidente Claudio Trapanese e i consiglieri d’amministrazione, Franco Ferretti, Guido Mario Destri, Anna Maria Schimenti e Cristina Bizzarri –. Le domande delle varie imprese edili che avevano partecipato alla manifestazione d’interesse all’appalto sono state oltre 600. Entro marzo provvederemo alle valutazioni e poi sarà assegnato l’appalto”. “Sarà un lavoro importante, – proseguono – che riguarderà non solo le facciate esterne, ma anche interventi di manutenzione straordinaria e ordinaria sul lastrico solare ed altre sistemazioni esterne”.

Per l’altro intervento, quello sull’edificio di via Jugoslavia la manutenzione riguarderà circa 100 appartamenti e sarà interamente utilizzato per le facciate esterne e miglioramento dell’impiantistica energetica del fabbricato.

“Anche in questo caso, – spiega l’architetto Corrado Natale, direttore dell’Epg – sono previsti interventi di manutenzione straordinaria e ordinaria che riguardano le facciate, ma anche il recupero corticale del cemento armato delle parti in aggetto dei balconi e con l’inserimento di profili rompi goccia. La struttura a vista del cemento armato dei balconi sarà quindi rimessa a nuovo”. “Altri lavori, – prosegue – riguarderanno il rifacimento parziale e l’impermeabilizzazione del solaio dei garages e interventi di manutenzione sui marciapiedi, camminamenti esistenti e di ripristino del manto erboso e delle siepi già presenti. I materiali utilizzati saranno rispondenti ai CAM (Criteri ambientali Minimi)”.

“I lavori in questo caso, – concludono presidente e consiglieri dell’Epg – punteranno oltre al rinnovamento delle facciate esterne, anche ad interventi sugli impianti a servizio del palazzo, e quindi dei condomini, per migliorarne tutta l’efficienza energetica”.

Commenti