Quantcast

Causa un incidente e fugge: fermato grazie alle telecamere di Targamanent

GROSSETO – Ha causato un incidente ed è fuggito senza fermarsi a prestare soccorso e a fare il cid, ma la sua fuga è durata poco. Grazie al sistema Targamanent infatti, l’auto è stata fermata solo tre giorni dopo dai Carabinieri.

Il 20 marzo il comando di Polizia municipale ha avuto notizia di un incidente stradale, in cui uno dei veicoli coinvolti si era dato alla fuga. Grazie ad alcune telecamere che si trovavano in zona, a poca distanza dal luogo dell’incidente, è stato individuato un veicolo, compatibile con quello descritto, e che aveva la carrozzeria visibilmente danneggiata.

La targa del veicolo è stata così inserita nella “black list” del sistema Targamanent e martedì 23 marzo è stato fermato dai carabinieri di Braccagni, su indicazione della Polizia municipale. Il conducente, una volta raggiunto il comando di via Zanardelli, ha ammesso le proprie responsabilità.

“Siamo molto felici per i risultati che stiamo ottenendo, grazie all’utilizzo delle telecamere dotate del software Tagamanent che la nostra Amministrazione ha dislocato sul territorio – hanno dichiarato Antonfrancesco Vivarelli Colonna, sindaco di Grosseto, e Fausto Turbanti, assessore con delega alla Polizia municipale -. Ringraziamo le forze dell’Ordine che, ancora una volta, hanno dimostrato un grande spirito di collaborazione e di prontezza per la risoluzione della questione. Infine, vogliamo sottolineare la bontà e la funzionalità del sistema Tagamanent, un progetto sul quale abbiamo creduto fin dal principio, che fornisce puntualmente un servizio fondamentale per la sicurezza e la tutela della comunità grossetana.”

Commenti